Tra la Tonnara di Scopello e il Castello di Castellammare per trovare il senso del “come e più”

Al comunicato di Lega Ambiente di cui al post precedente relativamente alla Tonnara di Scopello risponde oggi un comunicato del Sindaco di Castellammare del Golfo che qui riportiamo:

““La libera fruizione del mare è un diritto”

Il sindaco Nicolò Coppola interviene sulle affermazioni del direttore regionale di Legambiente Sicilia, riguardo l’accesso al mare di Scopello.

«Il Libero accesso al mare è un diritto di tutti che va tutelato e sicuramente regolamentato. Rivendichiamo il diritto di vivere il mare di Scopello rispettandolo come e più della stessa proprietà e senza essere mossi da fini economici». Lo afferma il sindaco Nicolò Coppola in merito alla recente nota stampa diffusa dal direttore regionale di Legambiente Sicilia e riportata da testate giornalistiche.

«Quanto affermato da Legambiente è inaccettabile nei contenuti e nei toni usati- afferma il sindaco Nicolò Coppola-. Legambiente, infatti, parla di procedimento d’esproprio del Comune “di parte del Complesso Monumentale Tonnara di Scopello”, cosa non rispondete al vero poiché il procedimento da noi avviato riguarda solamente la via di accesso al mare e non gli immobili. Il nostro unico scopo, lo ribadiamo, è quello di garantire un diritto pubblico quale il libero accesso e la fruizione del mare da parte di tutti».

«Inaccettabile anche- prosegue il sindaco Nicolò Coppola- che si parli di “procedure illegittime e di azione propagandistica e strumentale” da parte di questa amministrazione comunale che non ha nessuna intenzione di stravolgere o deteriorare il patrimonio paesaggistico e monumentale del complesso architettonico della tonnara. E’, però, interesse del Comune, garantire che luoghi simbolo della nostra cittadina, di tale valenza storico – paesaggistica, siano accessibili liberamente da tutti i cittadini. A tal fine, raccogliendo il sentore comune della cittadinanza, abbiamo emanato l’avviso di inizio procedura di esproprio il 30 dicembre 2014».

«Ritenevamo che Legambiente avesse a cuore l’interesse pubblico e non si appiattisse su posizioni che sembrano quasi rispondere ad interessi privati. Dobbiamo però constatare che Legambiente negli anni passati ha condiviso e manifestato pubblicamente posizioni nettamente opposte a quelle attuali: nel giugno del 1996 assieme ad altre associazioni invitava a “difendere Scopello da una pericolosa tendenza alla privatizzazione”; nel luglio del 1996 protestava contro “la chiusura del libero accesso al mare e lo sfruttamento privato della spiaggia”, nel giugno del 2007 partecipava al sit in di protesta assieme a tante altre associazioni e partiti per chiedere il “ diritto di accesso al mare libero e gratuito”. Non è dunque chiaro il perché di questo cambio di rotta -conclude il sindaco Nicolò Coppola- e il continuo intervento di Legambiente, sistematico negli ultimi anni, solamente quando si parla della tonnara di Scopello. Siamo comunque pronti e disponibili al confronto ed al colloquio con Legambiente e con tutte le associazioni e coloro che hanno a cuore Scopello ed il nostro patrimonio paesaggistico, storico e culturale».

Portavoce del Sindaco: Annalisa Ferrante

Intanto a rendere l’idea di ciò che si intende a livello locale per bene monumentale, fruizione consona degli spazi e rispetto di luoghi simbolo su Spettacolinews.it è stata data notizia di una manifestazione musicale denominata Beat-Full 2015 in programma ai piedi del Castello di Castellammare del Golfo dal 30 luglio al 2 agosto.

Beat-Full 2015: Ufficiali le date e la nuova location della erza edizione del Festival musicale

Dal 30 luglio al 2 agosto a Castellammare del Golfo (Tp)
di Antonio Galluzzo

Il BEAT-FULL 2015 prenderà il via il 30 luglio e si concluderà il 2 agosto nella nuova location di Castellammare del Golfo (Tp): queste le date ufficiali della terza edizione del Festival musicale che si terrà quest’anno nello splendido scenario ai piedi del Castello arabo-normanno di Castellammare del Golfo e incorniciato tra le spiagge più belle d’Italia.
Giunto alla terza edizione, il BEAT-FULL vuole confermarsi e rilanciare la sua posizione come di punto di riferimento tra gli eventi culturali dell’estate siciliana, rimarcando il suo forte interesse nel proporre un calendario ricco di musica. Nelle due precedenti edizioni, la direzione artistica ha proposto una varietà di generi musicali compatibili e complementari tra loro, scegliendo nomi di grande richiamo internazionale (spesso per la prima volta in Sicilia) e realtà nuove, accumunate sotto la garanzia della qualità sonora e di performance live: nelle due precedenti edizioni si sono esibiti: Dub Fx, Plaid, Marta sui Tubi, Stokka & Mad Buddy, Africa Unite, Atari Teenage Riot, Appaloosa, Zion Train, Panda Dub, Cyberpunkers, LN Ripley, Le Luci Della Centrale Elettrica, Godblesscomputers, Kill Your Boyfriend, SixthMinor, Swingrowers, Mistaman & Frank Siciliano, Frank Sent Us, Gente De Borgata per citarne alcuni.
Le attività principali dei quattro giorni del festival si suddivideranno in due punti strategici, Castello arabo-normanno e lido Vida Loca: si partirà nel pomeriggio, con live e dj-set che verranno proposti a partire dalle 15:00 sino alle 20:00 all’interno degli spazi del lido Vida Loca, che in quei giorni diverrà il punto Beat-Full a mare. Il lido è sito nella splendida baia di Guidaloca, a pochi minuti a piedi dal Camping Ciauli, struttura ricettiva che accoglierà gli abbonati che vorranno vivere l’esperienza del Beat-Full Festival. A partire dalle 21:00 il clou delle serate verrà proposto ai piedi del Castello arabo-normanno, sito nel meraviglioso porto turistico di Castellammare Del Golfo: qui si esibiranno tutti gli headliners e le band di supporto, ogni serata terminerà con i dj-set che si concluderanno alle prime luci dell’alba. I primi tre giorni del festival (30-31 luglio e 1 agosto) saranno a pagamento, domenica 2 agosto, giornata di chiusura del Beat-Full, sarà ad ingresso gratuito.

da Spettacolinews.it

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...