Italiani, come va il PIL ?

Andamento del PIL italiano

Andamento del PIL italiano

Vi basti al momento sapere che questo è il grafico dell’andamento del PIL italiano dal 1980 al 2010.
Tanti governi si sono succeduti in questi trenta anni. Governi di pentapartito, di emergenza, di destra di centro, di sinistra, e guidati da politici, tecnici e salvatori della patria.

Eppure il grafico certifica senza possibilità di dubbio il continuo, certo ed inesorabile declino di questo paese.

Eppure in questi trenta anni sono state individuati di volta in volta tanti “nemici della crescita”, dalla scala mobile, all’alto costo del lavoro, alla mancanza di flessibilità .

Eppure nonostante i blocchi, della scala mobile e delle dinamiche salariali, e la precarizzazione e la continua erosione dei diritti acquisiti dai lavoratori nei decenni precedenti il risultato tuttavia è questo, ed è da ritenere che la discesa non sia finita !

I nuovi “medici” ora dicono che sono necessari licenziamenti ed ulteriore precarizzazione.

C’è ancora qualcuno che è disposto a crederci ?

Tutto fa pensare di si !

Tuttavia per coloro che vogliono saperne di più consiglio la lettura di questo articolo che mi auguro aiuterà a comprendere perchè in realtà non siamo dentro una crisi più o meno congiunturale, ma dentro i cambiamenti sistemici propri di una fase storica.

E per quelli che masticano l’inglese quest’altro pezzo.

Castellammare del Golfo, Consiglio Comunale il 28 dicembre 2010

Il Consiglio Comunale è convocato il giorno 28 Dicembre, 2010 alle ore 09,00, presso i locali della Biblioteca Multimediale “Barbara Rizzo Giuseppe e Salvatore Asta”, P.za Matteotti, in seduta pubblica ordinaria:

ORDINE DEL GIORNO

1. Scelta e nomina di tre scrutatori;
2. Lettura ed approvazione verbali seduta precedente;
3. Comunicazioni del Presidente;
4. Interpellanza del cons. Bonventre Vito, prot. n° 0038882 del 22/11/2010, avente per oggetto: Rinnovo concessione in comodato d’uso del locale di “Villa Olivia” lato via Segesta e manutenzione parco urbano denominato “Villa Olivia”, All’associazione Nazionale Paracadutisti d’Italia;
5. Atto di indirizzo per l’utilizzo temporaneo delle aree private da destinare alla realizzazione di parcheggi privati nell’arco dell’anno solare.;
6. Approvazione regolamento per l’esercizio degli spettacoli viaggianti;
7. Riconoscimento debito fuori bilancio di €. 268,85 a favore della Sig.ra Pellegrino Marianna a seguito Ordinanza Giudice di Pace di Castellammare del Golfo R.G. 63/10;
8. Approvazione nuove aliquote di incidenza degli oneri di urbanizzazione;
9. Nuovo assetto politico del Consiglio Comunale.

Morgan nuovo assessore a Salemi all’Ebbrezza, alla Creativita’, ai Diritti Umani e alle Visioni

Dice l’ANSA che Morgan ha accettato la proposta di Vittorio Sgarbi di ricoprire la carica di assessore a Salemi. Il cantautore ha sciolto la riserva con una telefonata al critico d’arte e sindaco di Salemi che si trovava a Praga per presentare una mostra alla Nardoni Galerie. E Sgarbi annuncia: ”Gli daro’ le deleghe all’Ebbrezza, alla Creativita’, ai Diritti Umani e alle Visioni”.

ANSA

Sondaggio Politico Elettorale di Crespi Ricerche del 15 dicembre 2010

Tra le forze maggiori, Pdl in recupero al 27%, seguito dal Pd anchesso in recupero al 23,5%, segue la Lega Nord in calo all’11,7%.
Tra le forze intermedie Futuro e libertà viene dato in flessione all’8,0%, in forte crescita Sinistra ecologia e Libertà al 7,8%, ed ancora in crescita l’Udc al 7,0%, in flessione l’Idv di Di Pietro dato al 5,5%.

Rilevazioni effettuate tra il 13 ed il 15 dicembre
su un campione di 1.000 elettori. Interviste telefoniche, tecnologia CATI.

15 dicembre 2010 Sondaggio

Crespi Ricerche per Generazione Italia

Woow ! Castellammare del Golfo detiene il record siciliano dei futuristi libertari !

Al Comune di Castellammare del Golfo è stato costituito il gruppo consiliare di “Futuro e Libertà per l’Italia”.

È composto da sette consiglieri comunali, il gruppo di Futuro e libertà più numeroso della Sicilia.

Il nuovo gruppo è stato presentato questa mattina all’Hotel Cetarium di Castellammare del Golfo.

Ne fanno parte i due consiglieri del Pdl Vincenzo Palazzolo e Giuseppe Cruciata, i quattro eletti nel 2008 nella lista civica Futuro e Sviluppo, Girolamo Genna, Sebastiano Cusenza, Antonio Mercadante e Piero Colomba, e Simone Scaraglino, che proviene dal gruppo Sicilia.

All’incontro ha preso parte l’onorevole Livio Marrocco, capogruppo all’Ars e coordinatore provinciale a Trapani di “Futuro e Libertà”, che ha ricordato come il gruppo appena costituito a Castellammare del Golfo sia quello più numeroso finora costituito in Sicilia,  e annunciato la formazione di altri gruppi nei Comuni del Trapanese.

Il gruppo di Futuro e Libertà al Consiglio comunale di Castellamare del Golfo sarà guidato da Sebastiano Cusenza, mentre Vincenzo Palazzolo è stato chiamato a rivestire la carica di vicecapogruppo.

di Mario Torrente

da Telesud

Si informano gli elettori castellammaresi che i consiglieri comunali …

nel 2008, (quando li avete eletti), per la maggior parte scherzavano o non si erano chiariti le idee circa il loro pensiero politico !

Per orientarvi, per fortuna, viene in vostro soccorso il portavoce del Sindaco ad informarvi  che:

Nuovo assetto nel consiglio comunale di Castellammare del Golfo.

La maggioranza continua ad essere composta da 15 consiglieri ma cambiano le appartenenze politiche. E’ nato, infatti, in seno al consiglio comunale, il gruppo Futuro e Libertà per l’Italia che fa riferimento al leader Gianfranco Fini ed a livello regionale al capogruppo all’ARS,  Livio Marrocco.

A “Fli” aderiscono il presidente del consiglio comunale Giuseppe Cruciata e Vincenzo Palazzolo che lasciano il Popolo della libertà. Confluiscono totalmente in Futuro e Libertà i 4 consiglieri eletti  nella lista di maggioranza “Lavoro e Sviluppo”: Sebastiano Cusenza (capogruppo) Girolamo Genna, Antonio Mercadante (vicepresidente del consiglio comunale) e Piero Colomba. Nel Pdl, a Giuseppe Di Legami e Domenico Bucca, si aggiunge Paola Ciaravino, eletta nella lista “Bresciani sindaco”.

Lascia invece il Pdl, e si dichiara indipendente, il consigliere Alessandra D’Aguanno.  Rimangono nella lista di elezione, “Castellammare democratica unita”, i consiglieri Santo Mattarella e Maurizio Paradiso. Così come non si registrano novità tra gli esponenti del Pdl Sicilia: Daniela Blunda, Simone Scaraglino e Lorena Di Gregorio.

Uno spostamento anche tra i banchi dell’opposizione: Ivano Motisi aderisce al Pid e lascia il gruppo Udc, condiviso con Vito Bonventre.

Rimangono al loro posto i consiglieri del Partito Democratico, Salvatore Galante e Giovanni Portuesi, così come Giuseppe Norfo di Alleanza per la Sicilia che forma il gruppo misto con Bonventre (Udc) Motisi (Pid) e D’Aguanno (indipendente).

Castellammare del Golfo Consiglio Comunale lunedì 29 Novembre

Il Consiglio Comunale è convocato per il giorno 29 novembre 2010 alle ore 18,30, Aula Consiliare.

ORDINE DEL GIORNO

1. Nomina scrutatori e lettura ed approvazione verbale seduta precedente;
2. Comunicazioni del Presidente;
3. Interrogazione del cons. Bonventre Vito, prot n° 0037170 del 09/11/201 avente per oggetto:
Cantieri scuola L.R. 6/09;
4. Interpellanza del cons. Bonventre Vito, prot. n° 37167 del 08/11/2010, avente per oggetto:Piano Urbano del Traffico ;
5. Interpellanza del cons. Bonventre Vito, prot. n° 0037168 del 09/11/2010, avente per oggetto: adeguamento strutturale e abbattimento barriere architettoniche istituto comprensivo ” G. Pitrè”- interventi di adeguamento a norma per la messa in sicurezza dell’edificio e l’abbattimento delle barriere architettoniche- ( corpo palestra).
6. Interpellanza del cons. Bonventre Vito, prot. n° 37171 del 09/11/2010, avente per oggetto:
Provvedimenti e direttive finalizzati alla semplificazione dell’iter procedurale connesso all’istruttoria e al rilascio dei titoli abilitativi dell’attività edilizia;
7. Interpellanza del cons. Bonventre Vito, prot. n° 37452 del 09/11/2010, avente per oggetto:
Sviluppi rete gas metano, adeguamento e completamento della rete di distribuzione della rete del gas metano nel territorio comunale.
8. Proposta deliberativa di C.C. n° 116 del 12/10/2010, avente per oggetto: Approvazione piano di lottizzazione ” P.E.E.P.” del nuovo PRG, c.da Tavolatella, F. 58 P.lle 993-994-16-21-1243-1246. Ditta Di Maria Giuseppa, Caleca Antonino Severino e Di Bartolo Marilena. Amm. Soc. Di Bartolo Costruzioni.
9. Proposta deliberativa di C.C. n° 134 del 19/11/2010, avente per oggetto: Approvazione piano di lottizzazione denominato IL BAGLIO, in zona ” C3.3″ del nuovo P.R.G. in c/da Fraginesi. F.38 p.lle 504,505,284,276 e 288. Ditta Pilara Giovanni e società Tecnoteam s.r.l. Amministratore Pilara Giovanni.
10. Proposta deliberativa di C.C. n° 130 del 08/11/2010, avente per oggetto: Approvazione regolamento per l’esercizio degli spettacoli viaggianti.
11. Proposta deliberativa di C.C. n° 131 del 15/11/2010, avente per oggetto: Approvazione assestamento generale del Bilancio di Previsione esercizio finanziario 2010 e pluriennale 2010-2012

A Salemi, a Salemi !

Venerdì 19 novembre a Salemi alle ore 10,00 nei saloni del Castello Normanno Svevo avrà luogo un convegno avente per tema: “Il cittadino, un cliente esigente. Applicazioni del marketing nella Pubblica Amministrazione” promosso dal Club Dirigenti di Markentig.

Ricordando l’antico detto che recita: “Il cliente ha sempre ragione !” gli organizzatori hanno chiamato a relazionare dei veri esperti in materia:
Vittorio Sgarbi su “Il rapporto con i cittadini”,
Salvatore Li Muti, Presidente del “Club Dirigenti di Marketing” su “La soddisfazione dei cittadini sull’ operato dell’Amministrazione comunale”,
Marzio Bresciani, sindaco di Castellammare del Golfo su “Come soddisfare i cittadini”,
Davide Durante, Presidente di Confindustria Trapani su “I Rapporti tra le aziende e la Pubblica Amministrazione”.

Gli organizzatori si premurano (bontà loro) di far sapere che:”il cittadino è un cliente esigente da soddisfare e pertanto è sempre meglio conoscerne le aspettative e il grado di soddisfazione”.

Sempre nei saloni del castello, nella stessa giornata ma in serata alle 21,00, (non occorrerà nemmeno trasferirsi per come si dice “armi e bagagli” perchè si starà già sul posto), i partecipanti ed i relatori della mattinata si potranno reincontrare per assistere ad un altro convegno dal titolo “Massoneria in Italia: scandali, pregiudizi e nobili aspirazioni”.

Tra i relatori l’ex Gran Maestro del Grande Oriente d’Italia, il professore Giuliano Di Bernardo, l’inviato speciale del Corriere della Sera Carlo Vulpio e naturalmente il sindaco Vittorio Sgarbi.

Nel corso del convegno sarà presentato il libro di Giuliano Di Bernardo “La conoscenza umana. Dalla fisica alla sociologia alla religione” edito da Marsilio, nelle librerie da pochi giorni.

La tesi dell’autore è che la specie umana sta rischiando l’estinzione in quanto la ragione, portata al culmine della sua potenza, non saprebbe più governare le sue creazioni (la scienza, la tecnica, l’arte, l’etica e la religione). L’evoluzione avrebbe favorito la ragione ma non la saggezza necessaria per limitarla e amministrarla. La ragione, che sarebbe stata l’artefice delle grandi civiltà umane, ora inconsapevolmente starebbe operando per distruggerle.
La proposta dell’autore, al riguardo, è di affidarsi ad un Tiranno illuminato (vi ricorda qualcosa ?) perchè si determini il necessario equilibrio tra la ragione e la saggezza e si eviti l’estinzione della specie umana.

Il convegno sarà preceduto dalla apertura della mostra di Patrick Ysebaert, a un mese dalla sua scomparsa, dal titolo “Dettagli di Cosa Nostra” già presentata lo scorso maggio in occasione dell’ inaugurazione del Museo della Mafia, e che ha fatto conoscere l’arte di questo straordinario pittore in Italia.

Salemi e quei beni sequestrati che non si riesce ad utilizzare

Sgarbi revoca concessione terreni confiscati

15/11/2010

SALEMI – I beni assegnati non sono mai stati utilizzati

Il sindaco di Salemi Vittorio Sgarbi ha revocato l’assegnazione all’Aias e all’associazione “Fraternità della Misericordia” di Alcamo e Castellammare del Golfo dei terreni confiscati al boss mafioso Salvatore Miceli.

Si tratta di un fondo rustico su cui sorge un fabbricato rurale che avrebbero dovuto essere utilizzati per la realizzazione di un centro di riabilitazione fisica – da parte dell’Aias – e di un’azienda agricola da parte della “Fraternità della Misericordia”.

Le due associazioni non hanno mai utilizzato i beni assegnati senza fornire motivazioni a tal proposito.

La vicenda dell’assegnazione dei terreni confiscati a Miceli parte nel 2007 quando erano stati assegnati dal Comune di Salemi alla Fondazione “San Vito Onlus” senza che poi si procedesse alla effettiva consegna.

Nel 2008 era subentrata l’associazione “Slow Food”, ma anche in questo caso non si era proceduto alla consegna.

Adesso è intenzione del Comune di promuovere la costituzione di una cooperativa agricola a cui affidare la gestione dei terreni.

da Trapani OK

Sondaggi elettorali ottobre 2010 – GPG, Crespi Ricerche ed Euromedia

L’accelerarsi della crisi del centro-destra e l’approssimarsi della caduta del governo Berlusconi, rendono quanto mai interessante le rilevazioni demoscopiche sulle intenzioni di voto degli italiani.
A confronto tre rilevazioni effettuate sul finire del mese appena trascorso.

Questo è il sondaggio GPG del mese di ottobre.

INTENZIONI DI VOTO

– partito: percentuale (variazione) [nord – zone rosse – centrosud]

– LA DESTRA – FIAMMA TRIC.: 1,5% (+0,2%) [1,0% – 1,3% – 2,1%]
– LEGA NORD: 12,3% (-0,5%) [25,7% – 9,9% – 0,3%]
– POPOLO DELLA LIBERTA’: 27,8% (-0,8%) [25,3% – 23,3% – 32,3%]
– ALTRI CDX (UDEUR, NPSI, ADC, UV, PSdA, Pens., Romani, Miccichè etc): 1,8% (+0,9%) [0,2% – 0,0% – 4,0%]
– FUTURO E LIBERTA’ PER L’ITALIA: 5,6% (+0,4%) [4,0% – 5,3% – 7,3%]
– MPA / IO SUD: 1,3% (+0,1%) [0,0% – 0,0% – 3,1%]
– UNIONE DI CENTRO: 5,3% (-0,5%) [4,0% – 4,1% – 7,0%]
– ALLEANZA PER L’ITALIA: 0,8% (INV) [0,6% – 0,4% – 1,3%]
– PARTITO DEMOCRATICO: 24,0% (-1,1%) [21,5% – 35,9% – 21,2%]
– RADICALI: 0,7% (+0,1%) [1,0% – 0,5% – 0,6%]
– ITALIA DEI VALORI: 6,1% (-0,4%) [5,4% – 5,6% – 7,0%]
– SOCIALISTI: 0,9% (+0,3%) [0,6% – 0,8% – 1,2%]
– VERDI: 0,6% (+0,1%) [0,8% – 0,5% – 0,5%]
– SIN. ECO. LIB.: 5,1% (+0,7%) [3,0% – 4,6% – 7,5%]
– FEDERAZIONE DELLE SINISTRE (RC, PDCI): 1,9% (-0,1%) [1,5% – 2,8% – 1,9%]
– MOV. 5 STELLE: 3,4% (+0,6%) [3,7% – 5,2% – 2,2%]
– ALTRI: 0,9% (INV) [1,8% – 0,0% – 0,5%]

– affluenza: 77% (+1%) [79% – 80% – 73%]

SCHIERAMENTI

– CDX B&B(LD, LN, PDL): 43,4% (-0,3%) [345 – 144]
– CDX Casini e Fini(UDC, FEL, MPA, API): 13,0% (+0,1%) [70 – 31]
– CSX (PD, Rad, IDV, Soc., Ver., SEL, FDS): 39,3% (-0,4%) [211 – 137]
– MOV. 5 STELLE: 3,4% (+0,6%) [0 – 0]
– ALTRI: 0,9% (INV) [4 – 3]

Il CDX di Bossi e Berlusconi vince alla Camera ma non ha la maggioranza al Senato e non potrà prescindere dal CDX di Casini e Fini.

da Scenari Politici

Affaritaliani.it ha pubblicato l’ultimo sondaggio (24-25 ottobre) realizzato da Euromedia Research, istituto di fiducia del presidente del Consiglio.

Per questo istituto il Popolo della Libertà si attesta tra il 29 e il 31 per cento, stabile il dato della Lega Nord che rimane tra il 12 e il 14%.
La Destra è tra l’1 e il 3%.
Totale della coalizione di Centrodestra 42 – 48%.

Il Partito Democratico è dato fermo tra il 24 e il 26%.
L’Italia dei Valori si colloca tra il 6 e l’8%.
Sinistra Ecologia Libertà di Nichi Vendola è in rialzo tra il 4 e il 6%.
Totale del Centrosinistra 34 – 40%.

L’Udc si attesta tra il 5,5 e il 7,5% ed è stabile con piccole oscillazioni all’interno di questa forchetta.
Futuro e Libertà per l’Italia di Gianfranco Fini è in leggera crescita tra il 2,5 e il 4,5%.
Totale della nuova, ipotetica, coalizione di centro-destra tra 8 e il 12%.

La Federazione della Sinistra (Rifondazione e Comunisti Italiani) e al 2 – 3%.
Exploit del Movimento 5 Stelle di Beppe Grillo che si colloca tra il 2,5 e il 3,5%. La lista Bonino – Pannella è tra l’1,5 e il 2,5%.
Gli altri sono intorno al 2%.

Il sondaggio è stato realizzato tra domenica 24 e lunedì 25 ottobre su un campione di 1.000 casi rappresentativi della popolazione italiana con diritto di voto. Metodologia C.A.T.I.

 

Sondaggio Politico-Elettorale di CRESPI PRICERCHE

OSSERVATORIO POLITICO – pubblicato il 27 ottobre 2010 su Generazione Italia

Pubblicato il 28/10/2010. Autore: CRESPI RICERCHE

Committente/ Acquirente: Generazione Italia

Criteri seguiti per la formazione del campione: Sondaggio telefonico a livello nazionale

Metodo di raccolta delle informazioni: Interviste telefoniche condotte con metodologia C.A.T.I

Numero delle persone interpellate e universo di riferimento: 1000 interviste

Data in cui è stato realizzato il sondaggio: Tra il 22/10/2010 ed il 25/10/2010

QUESTIONARIO – QUESITO

Domanda : Se ieri si fossero tenute le elezioni politiche lei per quale partito avrebbe votato?….. .

Risposta: Pdl 27,8%; Lega Nord 13,5%; La Destra 2,6%; UDC 6,0%; Futuro e Libertà 7,4%; MPA 1,1%; PD 25,0%; Idv 5,0%; Sinistra Ecologia e Libertà 4,5%; Rifondazione Comunista+Comunisti I. 1,2%; Lista Pannella Bonino 1,0%; Movimento 5Stelle 2,5%