Castellammare del Golfo, Consiglio comunale il 29/05/2009

E’ stato convocato il Consiglio Comunale del Comune di Castellammare del Golfo per il giorno 29 del mese di Maggio 2009 alle ore 18,30 presso i locali del Palazzo Municipale, Aula Consiliare, in seduta ordinaria, per la trattazione dei seguenti punti all’O.d.G.:

1. Nomina scrutatori e comunicazione del Presidente;
2. Interrogazione del Cons. Bonventre Vito assunta al Protocollo generale il 29/04/2009 n° 0014689, avente per oggetto: ” Sistemazione manto strade cittadine “;
3. Mozione del Cons. Bonventre Vito assunta al Protocollo generale il 11/05/2009 n° 0016034 avente per oggetto: ” Sistemazione segnaletica e semaforica di viale Umberto I “;
4. Approvazione O.d.G. ” Piano territoriale paesistico – ambito 1 ” presentato dal capogruppo P.D.L consigliere Bucca Domenico;
5. Approvazione regolamento per la disciplina ed installazione di Dehors;
6. Deduzioni sulle osservazioni alla variante alle norme Tecniche di attuazione del P.R.G. e alle norme tecniche dell’Urbanistica commerciale;
7. Deduzioni sulle osservazioni alla variante al regolamento edilizio;

Di gattopardi, leoni, sciacalletti, iene ed eterogenesi dei fini

In principio vi è un atto, la cosidetta delibera 30, approvato dalla Commissione Straordinaria che ha retto il Comune di Castellammare del Golfo fino all’insediamento della Giunta Bresciani, con una solennità e in maniera tale da dare a molti l’impressione di trovarsi, se non davanti ad un atto avente il valore della approvazione di una variante urbanistica, (cosa da escludere, stante che in Sicilia la competenza dell’approvazione dei PRG, così come delle relative varianti, è demandata ai competenti organi regionali), di fronte al primo atto, questo sì di competenza comunale, di una procedura di variante, la cosidetta “adozione“.

Invece no, si tratterebbe di un puro e semplice atto di indirizzo, privo di effetti di legge, giacchè inteso come “aggiornamento” ed “adeguamento” del PRG, ed approvato non tenendo conto che in materia urbanistica gli “aggiornamenti ed adeguamenti” hanno nome di “variante” e i relativi atti e le procedure sono normati dalla legge in maniera puntuale.

Non so cosa avesse in testa il prefetto De Miro quando in estremis approvava la delibera con i poteri del Consiglio, ma è certo che per l’eterogenesi dei fini è proprio l’ approvazione di quell’atto che ha permesso, questa sera, la messa in opera del primo rozzo tentativo di questa maggioranza di riportare indietro di almeno venti anni l’orologio della storia del territorio di questa città.

Parlo di tentativo in quanto le norme adottate dovranno ora seguire l’iter per l’approvazione che le porterà infine ad approdare al CRU, dove è prevedibile che se non tutte, almeno alcune delle misure adottate non troveranno accoglimento.

Tra l’altro nel frattempo, l’obbligo di adozione delle norme di salvaguardia farà sì che ove anche si verifichi l’auspicato sblocco dell’Ufficio Tecnico e delle pratiche autorizzative, le stesse potranno essere concesse solo salvaguardando la possibilità di applicazione in futuro della più restrittiva tra la norma vigente e quella adottata e paradossalmente questo porterà per un periodo più o meno lungo all’applicazione di norme spesso ancor più limitanti di quelle previste nel vigente piano regolatore approvato con decreto assessoriale

Certo non si potrà dire con il tanto abusato Don Fabrizio Corbera, Principe di Casa Salina che, se i politici di ieri erano “i Gattopardi, i Leoni”, necessariamente quelli di oggi e di domani siano e saranno “gli sciacalletti, le iene” ma un fatto è certo, questi come quelli non saranno “il sale della terra”, di questa terra.

 

PS – “Noi fummo i Gattopardi, i Leoni; quelli che ci sostituiranno saranno gli sciacalletti, le iene; e tutti quanti Gattopardi, sciacalli e pecore, continueremo a crederci il sale della terra.” da il Gattopardo di Giuseppe Tomasi di Lampedusa.

Castellammare del Golfo, convocato il Consiglio Comunale.

Convocato per il giorno 25 del mese di Novembre alle ore 18,00 nei locali del Palazzo Municipale, Aula Consiliare, in seduta ordinaria, il Consiglio Comunale di castellammare del Golfo .
L’ordine del giorno prevede 20 punti di cui quattordici tra , adempimenti di rito, interpellanze ed interrogazioni.

Tra i restanti sei punti troviamo: un assestamento di bilancio, il riconoscimento di un debito fuori bilancio, un misterioso punto 16, “IPAB Regina Elena e Vitt. Em. II.-art. 62 L. 6972/1890.”, la proposta di Adozione di una variante alle Norme Tecniche di Attuazione del Piano regolatore Generale e alle Norme Tecniche dell’Urbanistica Commerciale, una proposta di variante al regolamento edilizio ed infine l’approvazione del regolamento sulla consulta turistica comunale al punto venti.

Questi tutti i punti all’O.d.G.:

1. Lettura ed approvazione verbale seduta precedente.

2. Comunicazione del Presidente.

3. Interrogazione del consigliere Cruciata S.no -Prot. n° 0037273 del 17/11/08 ” Falò estivi in località balneari”
4. Interrogazione del Consigliere Cruciata S.no, prot. n° 0037277del 17/11/2008 ” Sistemazione Ambulanti lungomare Spiaggia Plaja”
5. Interpellanza del consigliere Cruciata S.no, prot. n° 0037274 del 17/11/2008 Criteri per la nomina di esperti””
6. Interpellanza del consigliere Cruciata S.no prot. n° 0037275 del 17/11/2008 ” certificazione di staticità, idoneità ed igienicità immobili ad uso scuole pubbliche di proprietà del Comune”
7. Interpellanza del consigliere Cruciata S.no prot. n° 0037281 del 17/11/2008 ” Autorizzazione smaltimento reflui fognari ”
8. Interpellanza del consigliere Galante S.re – Cruciata S.no — prot. n° 0037344 del 17/11/2008 ” Situazione Igienico-sanitaria e pulizia paese raccolta differenziata rifiuti”
9. Interpellanza dei consiglieri Galante S.re -Cruciata S.no -prot. n° 0037345 del 17/11/2008 ” Sistemazione villa comunale e bagni pubblici ”
10. Interpellanza dei consiglieri Galante S.re – Cruciata S.no prot. n° 0037348 del 17/11/2008 ” Gestione biblioteca multimediale”
11. Interpellanza dei consiglieri Galante S.re – Cruciata S.no prot. n° 0037350 del 17/11/2008 ” Situazione Ufficio Tecnico e SUAP”
12. Interpellanza dei consiglieri Galante S.re – Cruciata S.no prot. n° 0037354 del 17/11/2008 ” Iniziative nel campo delle politiche sociali giovanili e dello sport ”
13. Interpellanza dei consiglieri Galante S.re – Cruciata S.no prot. n° 0037255 del 17/11/2008 ” Censimento beni immobiliari del Comune”
14. Interpellanza dei consiglieri Galante S.re- Cruciata S.no prot. n° 0037356 del 17/11/2008 ” efficienza ufficio protocollo”

15. Approvazione assestamento generale del Bilancio di Previsione esercizio Finanziario 2008 e pluriennale 2008/2010, esercizio finanziario 2008.
16. IPAB Regina Elena e Vitt. Em. II.-art. 62 L. 6972/1890.
17. Riconoscimento legittimità debito fuori bilancio derivante da sentenza a seguito di espropriazione per pubblica utilità, in conseguenza della realizzazione del consolidamento della zona a monte del porto art. 194 , Comma 1 lett. A) e D) del D.L.vo n° 267/2000; ditta Russo Marianna + 3″.
18. Adozione di variante alle NTA del PRG e alle N.T dell’Urbanistica Commerciale.
19. Adozione di variante al regolamento edilizio.
20. Approvazione regolamento sulla consulta turistica comunale.