A.A.A. – Avanti popolo

Di Festival di Sanremo, di tecnici e di Adriano Celentano, di chiese e di partiti, di Gesù e di Marx, di Vangelo e Manifesto, di Morandi, di Canalis e di Ipazia, di primarie e di guerre finte, di Pupo, di alti, di bassi, di vatussi e di gente de borgata.
Sempre e comunque con la tremarella addosso.
Questo e molto altro nella ottantunesima puntata di Tolleranza Zoro che si conclude con una straordinaria partecipazione di Edoardo Vianello.

Scappi dalla fame o dalla guerra ?

Di Puglia e di Manduria e di Oria, di tende e lavori in corso, di salti e fughe, di inseguimenti e autostop, di notti in stazione, di ronda e safari, di caccia al tunisino e lieto fine, per una volta, e benvenuti in Tunisia, ovunque si trovi.
Questo e molto altro nella settantunesima puntata di Tolleranza Zoro

Sembra che 150 anni fa Berlusconi non ci fosse …

Così la vede Zoro.

Di lezioni in tv e manifestazioni in piazza, di linea, storia e unità d’Italia, di donne, suore e ministre, di costituzione, firme, simboli, coalizione e scambi di persona, di andare oltre, sempre e comunque, nonostante tutto, cercando di capire dove andare.

Tutto questo e molto altro nella settantesima puntata di Tolleranza Zoro.

Regionali 2010 Lazio: l’opinione di Zoro

Di Emma (Bonino)e Renata (Polverini), di giri ai mercati, di porti e sacri selci, di manifesti e fumetti, dei cattolici e dell’Udc, ed infine Sanremo e il dopofestival.
Questo e molto altro nella quarantasettesima puntata di Tolleranza Zoro di e con Diego Bianchi.