Castellammare del Golfo, dopo la deroga al patto di stabilità, rientra la protesta del sindaco Marzio Bresciani

La portavoce del Sindaco del Comune di Castellammare del Golfo ha comunicato che:

Il sindaco si riprende la fascia tricolore

Dopo la deroga al patto di stabilità, rientra la protesta di Marzio Bresciani .

Il sindaco di Castellammare del Golfo ha di nuovo la sua fascia tricolore.
Stamattina Marzio Bresciani ha ritirato la fascia tricolore che il 24 giugno aveva simbolicamente consegnato al Prefetto, per protestare contro l’impossibilità di rispettare il patto di stabilità in un Comune proveniente da commissariamento.
La manovra finanziaria, approvata con un emendamento che consente al Comune di usufruire di una deroga nell’esercizio finanziario rispetto ai vincoli del patto di stabilità, fa rientrare la protesta del sindaco Marzio Bresciani, che stamattina ha voluto ritirare la fascia dalle mani del Prefetto Stefano Trotta (che a breve lascerà Trapani).
«Adesso sarà di nuovo possibile assicurare i servizi essenziali. Sono stato davvero felice di riprendere la fascia tricolore che, con amarezza, avevo consegnato al Prefetto- dice il sindaco Marzio Bresciani-. L’azione di protesta è servita a richiamare l’attenzione sull’impossibilità di rispettare i vincoli del patto di stabilità in un Comune commissariato. Avevo chiesto con forza la deroga alla norma per difendere il mio Comune ed i miei cittadini da una situazione anomala. Adesso stiamo lavorando per cercare di tornare alla normalità e per questo ringrazio il Prefetto, Dottor Stefano Trotta, e tutti i politici, in particolare il senatore D’alì, che si sono spesi a sostegno dell’amministrazione».
Il Prefetto Trotta, al sindaco ed alla delegazione di assessori presente a Trapani, ha detto di essere lieto di riconsegnare la fascia tricolore.”

Castellammare del Golfo: Consiglio Comunale lunedì 8 marzo

Il Consiglio Comunale di Castellammare del Golfo è stato convocato per il giorno Lunedi’ 08 Marzo , alle ore 18,30, presso i locali del Palazzo Municipale, Aula Consiliare, in seduta pubblica ordinaria, per la trattazione dei seguenti punti all’O.d.G.

1. Nomina scrutatori e lettura ed approvazione verbali seduta precedente
2. Comunicazioni del Presidente
3. Interpellanza del cons. Motisi prot. N.0002234 del 22/01/2010, avente per oggetto: chiarimenti in merito al trasloco dell’utc presso la sede del “plesso buccellato” e relativi atti deliberativi.
4. Interpellanza del cons. Paradiso Maurizio prot. n° 0006437 del 23/02/10 avente ad oggetto: Interpellanza sul viaggio del Vice-Sindaco alla B.I.T. di Milano.
5. Mozione di indirizzo dei cons. Bucca, Cusenza, Mattarella, Ciaravino, Blunda prot. N. 0005291 del 12/02/2010 in ordine agli avvisi di accertamento per l’anno 2004 relativi all’imposta comunale sugli immobili (ICI) per le aree fabbricabili
6. Mozione del cons. Motisi prot. N. 0006246 del 19/02/2010 avente per oggetto “istituzione tavolo tecnico zone ZPS
7. Proposta deliberativa n. 20 del 23/02/2010 avente per oggetto: Art. 36, comma 5 Norme tecniche di attuazione del P.R.G.:Interpretazione autentica.
8. Proposta deliberativa n. 19 del 18/02/2010 avente per oggetto: Integrazione vigente Regolamento I.C.I.
9. Proposta deliberativa n. 18 del 17/02/2010 avente per oggetto “approvazione Piano di Lottizzazione convenzionato in zona C.3-1 del nuovo PRG – c/da crociferi F. 57 part. 80 ecc. ecc.”

Castellammare del Golfo live blogging sulla relazione del Sindaco

Importante appuntamento oggi con il Consiglio Comunale di Castellammare del Golfo. Dopo gli adempimenti di rito, le comunicazioni del Presidente del Consiglio Comunale, lo svolgimento delle interpellanze e l’esame e votazione delle mozioni, al punto 10 dell’ordine del giorno è prevista la relazione del Sindaco sui primi diciotto mesi di attività amministrativa.

Diretta Audio-video e live blogging su CastellammareOnline a partire dalle ore 18,30

Castellammare del Golfo, Consiglio Comunale il prossimo lunedì

Il Consiglio Comunale è convocato per il giorno Lunedi’ 25-01-2010, alle ore 18,30, e in prosecuzione il giorno 26-01-2010, presso i locali del Palazzo Municipale, Aula Consiliare, in seduta pubblica ordinaria.

ORDINE DEL GIORNO

1 Nomina scutatori e lettura ed approvazione verbali sedute precedenti
2 Comunicazioni del presidente
3 Interpellanza del cons. Norfo Giuseppe prot. n.0000153 del 05/01/2010, avente per oggetto: servizio di salvataggio.
4 Interpellanza del cons. Bonventre Vito prot. n. 0000867 del 12/01/10, avente per oggetto: disservizi scuola g. pitre’.
5 Interpellanza dei cons. Bonventre e Motisi prot. n. 0000952 del 12/01/10, avente per oggetto: nomina incarichi a professionisti esterni per piani coordinamento lavori xvii cimitero, relazione piano antincendio scuole e redazione studio geologico.
6 Interpellanza dei cons. Bonventre e Motisi prot. n. 0000956 del 12/01/10, avente per oggetto: affidamento incarico esperto di finanziamenti e progettualita’ por.
7 Mozione dei con.ri Di Gregorio, Paradiso, Genna e Palazzolo, prot. 0034648 del 21/10/2009, avente per oggetto: censimento loculi e aree cimiteriali.
8 Mozione dei cons. Bonventre e Motisi prot. n. 0041201 del 15/12/09, avente per oggetto: orario dei servizi presso il cimitero c.le.
9 Mozione dei cons. Bonventre e Motisi prot. n. 0000955 del 15/01/10, avente per oggetto: cantieri scuola l.r. 6/09.
10 Relazione del sindaco sui primi diciotto mesi di attivita’ amministrativa.
11 Dibattito politico sul nuovo assetto del consiglio comunale a seguito delle dichiarazioni del cons. Di Gregorio nonche’ appartenenza politica del sindaco.presentato dal cons. Norfo.
12 O.d.g presentato dai Cons.ri Di Gregorio L., Blunda D. e Scaraglino S, avente ad oggetto: Proposta di modifica del D.L. 143/08 convertito in Legge 181/08 per destinazione delle somme del fondo unico giustizia.
13 Riconoscimento del debito fuori bilancio di €. 17.752,17, derivante dal Procedimento Esecutivo Mobiliare n. 916/2008 R.G.E., assegnati dal Giudice dell’esecuzione del Tribunale di Trapani in favore dell’Avv. Giuseppe Gerbino.
14 Riconoscimento del debito fuori bilancio di €. 1.904,15, derivante dal Procedimento Esecutivo n. 799/08, assegnati dal G.E. di TP e dall’atto di precetto del 22/09/2009, promosso dall’Avv. Giuseppe Gerbino.
15 Adozione di variante alle N.T.A. del P.R.G. e alle Norme Tecniche dell’Urbanistica Commerciale.
16 Approvazione piano di lottizzazione in zona “C.3-1” del nuovo PRG, C/da Bocca Carrubba foglio di mappa 57 part. 569 – 570 – 571 – 68 – 175 – 176 – 1421 – 1422 – 1423 – 1257 – 1258 Ditta Blunda Giuseppe ex Marcantonio Michelangelo e C.

Consiglio Comunale il 09 ottobre 2009 a Castellammare del Golfo

Il Consiglio Comunale di Castellammare del Golfo è convocato per il giorno 09 del mese di ottobre 2009 alle ore 18,30 e in prosecuzione il 12 e 13 ottobre, stessa ora presso i locali del Palazzo Municipale, Aula Consiliare, in seduta ordinaria, per la trattazione dei seguenti punti all´O.d.G.:
1.       Nomina scrutinatori e lettura ed approvazione dei verbali delle sedute precedenti;
2.      Comunicazioni del Presidente;
3.      Interrogazione dei consiglieri Portuesi e Galante, prot. n. 0028640 del 31/08/09 avente per oggetto: “centro diurno anziani Villa Olivia”;
4.      Interrogazione dei consiglieri Portuesi e Galante, prot. n. 0030787 del 17/09/09 avente per oggetto: “eventi -spazio giovani in musica-“;
5.      Interrogazione dei consiglieri Portuesi e Galante, prot. n. 0030789 del 17/09/09 avente per oggetto: “terreno appartenente al demanio comunale”;
6.      Interrogazione del consigliere Paradiso prot. n. 0030852 del 18/09/09 avente per oggetto “condotta fognaria c/da Bocca della Carrubba”;
7.      Interrogazione del consigliere Paradiso prot. n. 0030853 del 18/09/09 avente per oggetto “strisce pedonali”;
8.      Interpellanza del consigliere Di Gregorio prot. n. 0029058 del 03/09/09 avente per oggetto “relazione annuale sulla attività svolta dall’Amm.ne C.le”;
9.      Interpellanza dei consiglieri Motisi e Bonventre prot. n. 0029084 del 03/09/09 avente per oggetto “prelevamenti dal fondo di riserva”;
10.  Interpellanza dei consiglieri Motisi e Bonventre prot. n. 0029085 del 03/09/09 avente per oggetto “trasparenza atti amministrativi”;
11.  Interpellanza del consigliere Bonventre prot. n. 0029086 del 03/09/09 avente per oggetto “affidamento incarico P.R.G.”;
12.  Interpellanza del consigliere Bonventre prot. n. 0029088 del 03/09/09 avente per oggetto “smaltimento rifiuti ingombranti”;
13.  Interpellanza del consigliere Bonventre prot. n. 0029089 del 03/09/09 avente per oggetto “servizio salvataggio spiaggie anno 2009”;
14.  Interpellanza consigliere Paradiso prot. n. 0029243 del 04/09/09 avente per oggetto “solennità civile e religiosa”;
15.  Interpellanza del consigliere Bonventre prot. n. 0029662 del 09/09/09 avente per oggetto “servizi agli anziani allocati presso la villa Olivia”;
16.  Interpellanza dei consiglieri Motisi e Bonventre prot. n. 0029666 del 09/09/09 avente per oggetto “verifica statica plessi scolastici”;
17.  Interpellanza del consigliere Bonventre prot. n. 0030222 del 14/09/09 avente per oggetto “commissione edilizia comunale”;
18.  Interpellanza dei consiglieri Portuesi e Galante prot. n. 0030783 del 17/09/09 avente per oggetto “ordinanza di Giunta riguardante le esibizioni musicali presso pubblici esercizi”;
19.  Interpellanza dei consiglieri Portuesi e Galante prot. n. 0030784 del 17/09/09 avente per oggetto “centro polivalente Balata di Baida”;
20.  Interpellanza del consigliere Motisi prot. n. 0030843 del 17/09/09 avente per oggetto “provvedimenti risolutivi per la gestione idrica”;
21.  Interpellanza del consigliere Motisi prot. n. 0030844 del 17/09/09 avente per oggetto “mancata attività di espurgo delle fosse settiche di privati”;
22.  Interpellanza del consigliere Paradiso prot. n. 0030854 del 17/09/09 avente per oggetto “autorizzazioni alla sosta zone blu c.so Mattarella”;
23.  Interpellanza del consigliere Paradiso prot. n. 0031768 del 25/09/09 avente per oggetto “pulizia caditoie tombini”;
24.  Mozione del consigliere Bonventre prot. n. 0029660 del 09/09/09 avente per oggetto “aggiornamento albo dei professionisti di fiducia”;
25.  Mozione del consigliere Bonventre prot. n. 0029665 del 09/09/09 avente per oggetto “conferenza di servizi piano traffico”;
26.  Mozione del consigliere Bonventre prot. n. 0029668 del 09/09/09 avente per oggetto “ufficio tecnico – rapporti con l’utenza”;
27.  Mozione dei consiglieri Portuesi e Galante prot. n. 0030795 del 17/09/09 avente per oggetto “salvaguardia patrimonio artistico”;
28.  Chiusura della palestra “Pitrè” e mancato svolgimento delle attività didattiche (richiesta punto  dai consiglieri Motisi, Bonventre, Norfo e Di Gregorio – prot. n. 0031548 del 22/09/09);
29.  Problematiche ufficio collocamento di C/Mare Golfo (richiesta punto dal consigliere Norfo – prot. n. 0031934 del 28/09/09);
30.  Modifica al regolamento delle Commissioni Permanente Consiliari;
31.  Giuramento Difensore Civico;

Il Consiglio Comunale di Castellammare del Golfo è convocato per il giorno 09 del mese di ottobre 2009 alle ore 18,30 e in prosecuzione il 12 e 13 ottobre, stessa ora presso i locali del Palazzo Municipale, Aula Consiliare, in seduta ordinaria, per la trattazione dei seguenti punti all´O.d.G.:

1.       Nomina scrutinatori e lettura ed approvazione dei verbali delle sedute precedenti;

2.      Comunicazioni del Presidente;

3.      Interrogazione dei consiglieri Portuesi e Galante, prot. n. 0028640 del 31/08/09 avente per oggetto: “centro diurno anziani Villa Olivia”;

4.      Interrogazione dei consiglieri Portuesi e Galante, prot. n. 0030787 del 17/09/09 avente per oggetto: “eventi -spazio giovani in musica-“;

5.      Interrogazione dei consiglieri Portuesi e Galante, prot. n. 0030789 del 17/09/09 avente per oggetto: “terreno appartenente al demanio comunale”;

6.      Interrogazione del consigliere Paradiso prot. n. 0030852 del 18/09/09 avente per oggetto “condotta fognaria c/da Bocca della Carrubba”;

7.      Interrogazione del consigliere Paradiso prot. n. 0030853 del 18/09/09 avente per oggetto “strisce pedonali”;

8.      Interpellanza del consigliere Di Gregorio prot. n. 0029058 del 03/09/09 avente per oggetto “relazione annuale sulla attività svolta dall’Amm.ne C.le”;

9.      Interpellanza dei consiglieri Motisi e Bonventre prot. n. 0029084 del 03/09/09 avente per oggetto “prelevamenti dal fondo di riserva”;

10.  Interpellanza dei consiglieri Motisi e Bonventre prot. n. 0029085 del 03/09/09 avente per oggetto “trasparenza atti amministrativi”;

11.  Interpellanza del consigliere Bonventre prot. n. 0029086 del 03/09/09 avente per oggetto “affidamento incarico P.R.G.”;

12.  Interpellanza del consigliere Bonventre prot. n. 0029088 del 03/09/09 avente per oggetto “smaltimento rifiuti ingombranti”;

13.  Interpellanza del consigliere Bonventre prot. n. 0029089 del 03/09/09 avente per oggetto “servizio salvataggio spiaggie anno 2009”;

14.  Interpellanza consigliere Paradiso prot. n. 0029243 del 04/09/09 avente per oggetto “solennità civile e religiosa”;

15.  Interpellanza del consigliere Bonventre prot. n. 0029662 del 09/09/09 avente per oggetto “servizi agli anziani allocati presso la villa Olivia”;

16.  Interpellanza dei consiglieri Motisi e Bonventre prot. n. 0029666 del 09/09/09 avente per oggetto “verifica statica plessi scolastici”;

17.  Interpellanza del consigliere Bonventre prot. n. 0030222 del 14/09/09 avente per oggetto “commissione edilizia comunale”;

18.  Interpellanza dei consiglieri Portuesi e Galante prot. n. 0030783 del 17/09/09 avente per oggetto “ordinanza di Giunta riguardante le esibizioni musicali presso pubblici esercizi”;

19.  Interpellanza dei consiglieri Portuesi e Galante prot. n. 0030784 del 17/09/09 avente per oggetto “centro polivalente Balata di Baida”;

20.  Interpellanza del consigliere Motisi prot. n. 0030843 del 17/09/09 avente per oggetto “provvedimenti risolutivi per la gestione idrica”;

21.  Interpellanza del consigliere Motisi prot. n. 0030844 del 17/09/09 avente per oggetto “mancata attività di espurgo delle fosse settiche di privati”;

22.  Interpellanza del consigliere Paradiso prot. n. 0030854 del 17/09/09 avente per oggetto “autorizzazioni alla sosta zone blu c.so Mattarella”;

23.  Interpellanza del consigliere Paradiso prot. n. 0031768 del 25/09/09 avente per oggetto “pulizia caditoie tombini”;

24.  Mozione del consigliere Bonventre prot. n. 0029660 del 09/09/09 avente per oggetto “aggiornamento albo dei professionisti di fiducia”;

25.  Mozione del consigliere Bonventre prot. n. 0029665 del 09/09/09 avente per oggetto “conferenza di servizi piano traffico”;

26.  Mozione del consigliere Bonventre prot. n. 0029668 del 09/09/09 avente per oggetto “ufficio tecnico – rapporti con l’utenza”;

27.  Mozione dei consiglieri Portuesi e Galante prot. n. 0030795 del 17/09/09 avente per oggetto “salvaguardia patrimonio artistico”;

28.  Chiusura della palestra “Pitrè” e mancato svolgimento delle attività didattiche (richiesta punto  dai consiglieri Motisi, Bonventre, Norfo e Di Gregorio – prot. n. 0031548 del 22/09/09);

29.  Problematiche ufficio collocamento di C/Mare Golfo (richiesta punto dal consigliere Norfo – prot. n. 0031934 del 28/09/09);

30.  Modifica al regolamento delle Commissioni Permanente Consiliari;

31.  Giuramento Difensore Civico;

Salemi: c’è l’ho, c’è l’ho, ecco Bill Gates mi mancava !

Anche Bill Gates, filantropo miliardario americano e fondatore della multinazionale Microsoft, avrebbe manifestato interesse per l’acquisto di un lotto di case nel centro storico di Salemi, da ristrutturare e destinare a scopi sociali.

Gates – spiega il sindaco di Salemi Vittorio Sgarbi – è rimasto incuriosito leggendo uno dei tanti articoli usciti sulla stampa internazionale e ci ha fatto contattare dai suoi procuratori in Europa preannunciando peraltro una visita il prossimo mese di agosto“.

“Gates – aggiunge Sgarbi – ha voluto mostrare anche la proverbiale concretezza americana e, appressa la notizia del mio impegno quale candidato alle elezioni europee ed in particolare della mia battaglia per la difesa dell’articolo 9 della costituzione a difesa dell’integrità del paesaggio siciliano sfregiato dalle pale eoliche, ha detto di volermi sostenere in questa sfida che lui condivide pienamente.

Ho quindi rifiutato un consistente contributo finanziario e gli ho chiesto invece se, proprio perché condivideva le mie battaglie come sindaco di Salemi, poteva pagare degli aerei che, sorvolando le più importanti città della Sicilia distribuissero dei messaggi con lo slogan  ‘Come Salemi tutta la Sicilia’. Ha detto che non è un problema e l’ho ringraziato di questa generosa disponibilità”.

Provincia di Trapani: cronache di normale disamministrazione

Ha per titolo: “Nubifragio a Castellammare: solo ora la Provincia chiede lo stato di calamità…” un pezzo publicato ieri su Marsala.it di

I puntini finali esprimono lo stupore del titolista e dell’estensore dell’articolo per il ritardo ingiustificabile con cui è stata avviata la procedura di richiesta dello stato di calamità.

Questo l’articolo.

Il territorio provinciale è stato colpito lo scorso 31 gennaio da un violento nubifragio, costituito da copiose e abbondanti piogge, di intensità elevata, che hanno provocato diverse esondazioni, smottamenti e dissesti idrogeologici in particolare nelle zone di Castellammare del Golfo, Alcamo e Segesta, a causa anche delle numerose costruzioni abusive e delle lottizzazioni che in questi anni, con la compiacenza degli enti locali, hanno devastato un territorio molto fragile dal punto di vista idrogeologico.
Solo ora, comunque, la Giunta Provinciale sta correndo ai ripari. Durante i lavori dell’ultima riunione, la prima dopo i mesi di stallo dovuti al rimpasto, è stato approvato l’atto deliberativo che attiva le procedure, per la richiesta da inviare al Presidente della Regione e alla Presidenza del Consiglio dei Ministri per il riconoscimento dello “Stato di Calamità Naturale” delle zone colpite dal nubifragio dello scorso mese di gennaio.

Secondo la relazione tecnica ,redatta dal settore viabilità della Provincia di Trapani, i danni ammonterebbero ad oltre 11 milioni di Euro. Vista l’urgenza d’intervenire nelle zone colpite da tali fenomeni naturali, il presidente Turano ha subito attivato gli uffici della Provincia per inoltrare l’istanza di riconoscimento agli organi competenti. Nella richiesta, sono state chieste le risorse finanziarie per intervenire nelle zone :
S.P. 68 “Segesta” – Ponte Bagni Inici
S. R. “Celso Inici” – :
S. P. 2 “Castellammare – Ponte Bagni-
S. P. 47 “ Alcamo- Stazione di Castellammare
S. P. 55 “Alcamo- Alcamo Marina”
S. P. 20 “Trapani- Bonagia- Valderice”

“Dopo le copiose piogge di quei giorno –afferma l’Assessore Regina-abbiamo immediatamente attivato gli uffici , con l’intento di verificare ufficialmente i danni provocati dal maltempo. Adesso , dopo l’approvazione dell’ atto deliberativo, di concerto con il Presidente Turano invieremo la documentazione per la richiesta del riconoscimento dello “Stato di Calamità Naturale” per le zone colpite, dove occorre intervenire con urgenza in considerazione anche dei notevoli disagi subiti dalla popolazione residente” .

Ma in realtà la provincia si sta muovendo con grave ritardo. Ad esempio il Consiglio Comunale di Castellammare del Golfo già il 5 Febbraio approvò la richiesta di calamità naturale. In quel comune sono state colpite trentanove strade esterne (per un totale di cento chilometri), delle quali diciassette danneggiate in maniera gravissima.
La cosa ancora più grave è che quel nubifragio è costato la vita ad un uomo, rimasto intrappolato nella sua abitazione estiva, a causa dell’esondazione del fiume San Bartolomeo.

Anche la stima dei danni era già stata fatta da tempo, non è nuova. Il resposabile del settore lavori pubblici del Comune di Castellammare, l’ingegnere Simone Cusumano aveva già calcolato che solo per la messa in sicurezza delle strade, occorreranno circa 10 milioni di euro.
Turano queste cose le sapeva già. Perchè era presente alla seduta straordinaria del consiglio comunale di Castellammare dove questi dati furono presentati.

C’è da aggiungere altro ?

Castellammare del Golfo, Consiglio Comunale l’otto aprile

E’ stato convocato per l’otto aprile il Consiglio Comunale di Castellammare del Golfo.
Diciannove i punti all’ordine del giorno. Tra i più rilevanti il subentro in Consiglio Comunale al posto del Professore Sebastiano Cruciata del Pd del primo dei non eletti della medesima lista, Professor Giovanni Portuesi a seguito di sentenza del TAR Sicilia che lo ha riconosciuto come legittimo titolare della carica di consigliere comunale.
Numerose le interpellanze da esaminare a firma di Ivano Motisi, Vito Bonventre su temi di rilievo della vita amministrativa cittadina.
A seguire alcuni ordini del giorno e l’approvazione di alcuni debiti fuori bilancio a seguito di sentenze del Tribunale di Trapani sezione Lavoro e per concludere l’approvazione della convenzione per la realizzazione del canile consortile e il piano di miglioramento dei servizi di Polizia Municipale.

“Il Consiglio Comunale è convocato per il giorno 8 del mese di Aprile alle ore 11,00 ed in prosecuzione nei giorni 15 e 16 Aprile alle ore 18,00 presso i locali del Palazzo Municipale, Aula Consiliare, in seduta ordinaria, per la trattazione dei seguenti punti all’O.d.G.:

1  . Nomina scrutinatori e lettura ed approvazione dei verbali delle sedute precedenti
2  . Comunicazioni del Presidente e
3  . Insediamento e giuramento del nuovo C.C. Sig. Portuesi Giovanni in esecuzione di sentenza del TAR Sicilia n ° 53/09 del 27/03/2009;
4  . Esame, ai sensi della L.R. 24/06/1986, n. 31 e della L.R. 21/09/1990, n. 36, delle condizioni di eleggibilità e di candidabilità, secondo l’ art. 58 del D.Lgs. 18/08/2000 n. 267, per la convalida dell’ eletto, nonché delle condizioni da cui scaturisce la sospensione di diritto dalla carica secondo l’ art.5 9 del D.Lgs. 18/08/2000 n. 267.
5  . Esame situazioni di incompatibilità ai sensi della L.R. 24/06/1986, n. 31 , ed eventuale inizio della procedura disciplinata dall’ art. 14 della L.R. 24/06/1986, n. 31;
6  . Interpellanza del Cons. Motisi Ivano, pervenuta in data 05/03/2009 prot. n° 0007265 del 06/03/09 avente per oggetto: “Erogazione idrica”;
7  . Interpellanza del Cons. Motisi Ivano, pervenuta in data 05/03/2009 prot. n° 0007266 del 06/03/09 avente per oggetto: “Aggiornamento incidenza oneri di urbanizzazione”;
8  . Interpellanza del Cons. Bonventre Vito, pervenuta in data 04/03/2009 prot. n° 0007455 del 09/03/09 avente per oggetto: “Accesso e funzionalità uffici Comunali”
9  . Interpellanza del Cons. Bonventre Vito, pervenuta in data 09/03/2009 prot. n° 0008193 del 11/03/09 avente per oggetto: “Affidamento incarichi esterni settore urbanistico”;
10 . Interpellanza del gruppo consiliare “Indipendenti – U.D.C.”pervenuta in data 16/03/2009 prot. n° 0008842 del 17/03/09 avente per oggetto: “Redazione del Piano Generale del Traffico”;
11 . Interpellanza del Cons. Motisi Ivano, pervenuta in data 16/03/2009 prot. n° 0008843 del 17/03/09 avente per oggetto: “Piano triennale delle OO.PP.”;
12 . Interpellanza del Cons. Motisi Ivano, pervenuta in data 16/03/2009 prot. n° 0008843 del 17/03/09 avente per oggetto: “Referendum consultivo Plesso Buccellato”;
13 . O.d.G. – proposta dal Cons. Bonventre Vito – avente ad oggetto “Dimissioni dell’ Assessore ai Lavori Pubblici”;
14 . Approvazione O.d.G. sulla grave crisi che sta attraversando il settore dell’ estrazione del marmo nella nostra provincia;
15 . Approvazione O.d.G. – proposta dal gruppo consiliare Popolo della Libertà – avente ad oggetto “Sicurezza nel Golfo di Castellammare”;
16 . Riconoscimento legittimità debito fuori bilancio derivante da sentenza n° 636/08 del Tribunale di Trapani sez. lavoro a seguito di Decreto ingiuntivo n° 58/07  del Dipendente Ponzio Francesco, a titolo di compensi per lavoro straordinario svolto negli anni 2003/2004;.
17 . Riconoscimento legittimità debito fuori bilancio derivante da sentenza n° 493/08 del Tribunale di Trapani sez. lavoro a seguito di risarcimento danni alla dipendente Di Felice Vincenza;
18 . Approvazione della convenzione comunale per la progettazione, esecuzione e gestione di un rifugio per cani sovracomunale da realizzarsi nel territorio di Calatafimi Segesta, contrada Lagani, fra i Comuni di Alcamo, Castellammare del Golfo e Calatafimi Segesta, ai sensi dell’ art. 30 del D.lgs 267/2000;
19 . Piano miglioramento dei servizi di Polizia Municipale.”

I lavori consiliari verranno preceduti giorno 8 aprile 2009 alle ore 10 da una conferenza stampa, organizzata dall’Amm.ne Comunale per festeggiare il nostro Concittadino Emanuele Di Gregorio che nello scorso Campionato Europeo Indoor ha conquistato la medaglia di bronzo.

Castellammare del Golfo non è un paese qualsiasi

In un paese qualsiasi, in un tempo qualsiasi, che le prime dimissioni di un membro della giunta arrivino a meno di otto mesi dall’insediamento, sarebbe fatto eccezionale, ma non sconvolgente. 

In un paese qualsiasi, in un tempo qualsiasi, se le prime dimissioni di un membro della giunta fossero state quelle dell’assessore ai Lavori Pubblici, sarebbe stato lecito il generarsi di un qualche allarme.

Figurarsi allora quali allarmi, e in quali sedi, possono generarsi, se  le dimissioni sono quelle dell’assessore ai Lavori Pubblici, del Comune di Castellammare del Golfo (Sicilia – Trapani), restituito alla amministrazione ordinaria dopo ventiquattro mesi di amministrazione straordinaria, conseguenti ad uno scioglimento degli organi democratici per infiltrazioni mafiose, e nel quale sono in corso lavori piuttosto consistenti per la realizzazione del porto e lavori di importo rilevante sono previsti a breve per la realizzazione del Depuratore di Contrada Cerri.

No, Castellammare del Golfo non è un paese qualsiasi e il Sindaco Marzio Bresciani, ha il dovere di fugare con immediatezza ogni dubbio, tutti i dubbi, anche il mimimo pur infondato dubbio che potesse esser sollevato anche solo in via ipotetica intorno ai contorni oscuri di questa vicenda.

C’eravamo tanto amati

Ben oltre il giro di boa dei sei mesi dall’insediamento della nuova giunta, posti di fronte con frequenza quasi quotidiana al manifestarsi di posizioni critiche, quando non veri e propri insulti alla persona del sindaco e dei componenti della giunta del Comune di Castellammare del Golfo, dobbiamo prendere atto della fine della “luna di miele” che, pur di fronte alla scarsità dei risultati conseguiti, faceva prevalere nell’opinione pubblica castellammarese la speranza e la paziente attesa del cambiamento.

Non credo sia un caso che le critiche più feroci vengano, oggi, da sostenitori, ieri, dell’Ingegnere Bresciani e della sua maggioranza, che conferma come spesso i grandi amori quando finiscono generano sentimenti opposti altrettanto intensi.

Certo vi sono ambizioni frustrate, legate ad aspirazioni assessoriali non soddisfatte, e ampliamenti della maggioranza negati, tra le motivazioni nascoste (ma non tanto) nelle cose che si leggono in rete, ma per la gran parte le critiche sono legate a concrete e reali situazioni di disagio per i problemi non affrontati e/o non risolti.

Non si starà qui a farne l’elenco, le mancate risposte alle necessità della città sono sotto gli occhi di tutti, e ciò che ora si teme da parte di molti è che la sommatoria della crisi locale, e della crisi mondiale finisca per avere per il nostro territorio le stesse conseguenze che ebbe la crisi conseguente al flagello della filossera, “quannu siccaru li vigni“, dei primi anni del secolo scorso.

Occorrerebbero misure ed interventi straordinari a tutti i livelli e da parte delle diverse amministrazioni, (comune,provincia, regione, stato) per tentare di contrastare efficacemente gli effetti della crisi.

Qui a Castellammare del Golfo invece non si riesce a garantire nemmeno l’ordinaria amministrazione.

Soluzioni ?