Dal 1° ottobre lo scippo è autorizzato

non davanti alla banca o alle poste, ma dentro !

Entro il prossimo 30 settembre, infatti, sara’ obbligatorio estinguere i libretti al portatore superiori ai 2.500 euro.
Tra le misure, cosidette anti-riciclaggio, contenute nell’ultima manovra finanziaria c’e’ infatti anche lo stop ai pagamenti in contanti o con titoli al portatore dai 2500 euro in su.
Chi non estingue il libretto e/o si mette in regola ridimensionandone il deposito, rischia una sanzione compresa tra il 20% e il 40% della somma eccedente.
In pratica se la vecchietta avesse un deposito di 5.000 euro, sui 2.500 euro di eccedenza riscia di vedersi sottrarre dallo Stato a titolo di sanzione 1.000 euro tondi.
Banche e Poste Italiane sono tenute a informare la clientela ma, visti i tempi stretti v’e’ da dubitare che ci riescano, alla fine pagheranno come da programma le vecchiette.

Uno scippo autorizzato, legalizzato e senza rischi !

Lo scippo autorizzato

Lo scippo autorizzato