La Bonino piace ai cattolici: l’ha detto la Reuters

Regionali, Ipsos: caos liste nel Lazio costa tre punti a Pdl

giovedì 11 marzo 2010 09:40

ROMA (Reuters) – Il caos liste nel Lazio costa alla candidata presidente del Pdl Renata Polverini tre punti. Secondo un sondaggio Ipsos-Sole 24 ore, infatti, con l’esclusione della lista del Pdl a Roma il vantaggio di Emma Bonino, la leader radicale sostenuta da Pd e Idv, sale da 2 a 5 punti percentuali.

Considerando la lista del Pdl, il sondaggio Ipsos dà alla Bonino il 50,5% contro il 48,5% della Polverini. Ma il distacco sale a cinque punti, 52% a 47% senza la lista.

L’assenza della lista del Pdl, spiega Roberto D’Alimonte sul Sole, produrrebbe la crescita di tutte le altre liste della coalizione che appoggia la Polverini (la lista personale della candidata, Udc, Destra di Storace) ma anche una dose di astensioni che molto probabilmente farebbero la differenza in favore della Bonino.

Dal sondaggio emerge anche che la candidata radicale gode tra l’elettorato dei cattolici “impegnati” e “assidui” un giudizio più positivo di quello che danno alla Polverini. Tra i praticanti assidui il 37% dice di votare per la Bonino e il 30% per la Polverini.

da REUTERS ITALIA

Annunci