Castellammare del Golfo, per fortuna che c’è Gioacchino

Come, Gioacchino chi ?
Disinformati !
Ma è lui il Gioacchino C. di Italia Futura, nato a Poggioreale in provincia di Trapani ed autoproclamatosi “Signore di Castellammare del Golfo” in Sicilia per nome e per conto dell’Italia Futura di Luca Cordero di Montezemolo.
In fondo poteva accadere di peggio, che so’, poteva accadere di ritrovarci come “Signore” un tizio nato fuori dalla Sicilia.

Gioacchino, vieni fuori, che è il tuo turno !

Chi è Gioacchino C.

Gioacchino C. & Italia Futura

Liborio Furco presidente Gal Elimos

Suo vice è il sindaco di Calatafimi

30-12-10 | TURISMO | Sicilia | Con una nuova riunione del Cda, sono state attribuite le cariche amministrative del Gal Elimos, Unione dei Comuni della Valle del Belice, la società consortile costituita con l’obiettivo di promuovere lo sviluppo turistico attraverso la valorizzazione dei beni culturali e dei prodotti tipici locali.

E’ stato nominato ufficialmente Presidente del Gal Elimos Liborio Furco, di Castellammare del Golfo.  Sociologo, docente universitario, esperto il politiche di sviluppo e coordinatore scientifico del Cemsi, Furco è attualmente anche direttore dell’Istituto Superiore di Giornalismo, consulente esperto politiche euromediterranee, di relazioni fra gli enti, di attività di promozione per le politiche di integrazione economiche e sociali ed è stato dirigente tecnico agenzia regionale per l’impiego.

La sua nomina è stata fatta per la preparazione e le competenze nel settore, superando qualsiasi altro criterio di scelta. A essere nominato vice presidente è stato il sindaco di Calatafimi, Nicola Ferrara, in quanto Comune capofila del Gal. Sono sette i componenti del Cda, 4 privati e 3 pubblici.

L’associazione Nuova Direzione di Castellamare, la Provincia regionale di Trapani rappresentata da Simone Magaddino, la Banca di Credito Cooperativo di Partana con Vincenzino Culicchia, Salemi con Caterina Agueci, per quanto riguarda i primi. I Comuni di Calatafimi, Valderice, Poggioreale rappresentati dai rispettivi sindaci per quanto riguarda i soggetti pubblici.

da GDS.IT