Anche in Piemonte continuano le osservazioni sui campioni di sollevamento pesi

Sempre più appassionanti nelle palestre piemontesi gli ultimi allenamenti di preparazione al meeting per l’aggiudicazione della coppa “Governatore del Piemonte” in programma fra domenica e lunedì.
Ultime osservazioni da parte di più di un giudice tese a registrare i progressi dei due atleti più in forma e candidati alla vittoria finale.
Oggi in allenamento uno degli osservatori ha osservato, M.Bresaola (atleta parigina) sollevare 50,2 Kg contro i 46,8 Kg di R.Cotenna suo vontendente al titolo.
Sempre in allenamento un altro osservatore ha visto M.Bresaola sollevare 51,0 kg contro i 47,0 di R.Cotenna.

Lazio, due giudici per gli allenamenti di sollevamento pesi

Ben due giudici questa volta ad osservare in palestra le prestazioni di E.Bravino (atleta spesso a dieta) e di R. Spolverino.
Discordanti, ma comnvergenti le due osservazioni.
Se l’uno ha visto E Bravino sollevare ben 51,4 Kg contro i 47,1 kg di R.Spolverino, l’altro ha visto la prestazione di E Bravino fermarsi a 49,6 kg, superiore comunque ai 49,0 kg visti sollevare da R.Spolverino.

In Puglia continuano le osservazioni sugli allenamenti di sollevamento pesi

N.Pentola (atleta con orecchino) e R.Parente debbono fare i conti anche con A.Polli Bordoni, se vogliono aggiudicarsi il trofeo “Presidente di Puglia”, una ragazza testarda, che non vincerà, ma che disturba la concentrazione dei due sollevatori maggiori.
Sulla pedana ha voluto esserci anche lei e ieri alla presenza di mille spettatori selezionati nelle palestre pugliesi, le officine “See World Great” hanno certificato A.Polli Bordoni in grado di sollevare 10,1 kg, al contrario di R.Parente che è stato visto sollevare 43,1 Kg.
Il vincitore nella finale di domenica e lunedì, dovrebbe essere comunque N.Pentola che oggi ha sollevato 46,8 Kg.

Lazio, ancora osservazioni sugli allenamenti di sollevamento pesi

Giungono ancora dall’osservatore NP le buone nuove per E.Bravino (atleta spesso a dieta) che è stata vista solevare ieri 49,8 Kg nelle palestre del Lazio.
La sua sfidante più quotata per l’assegnazione della coppa “Governatore del Lazio”, R.Spolverino secondo NP è sempre ferma a 48,9 kg.
Come si suol dire chi vivrà vedrà

Piemonte, osservazioni sugli allenamenti di sollevamento pesi

Nelle palestre piemontesi continuano senza sosta gli allenamenti in preparazione del meeting per l’aggiudicazione della coppa “Governatore del Piemonte” in programma tra domenica e lunedì.

Ben tre osservatori si sono cimentati nell’impresa di spiare gli allenamenti, nel tentativo di stabilire già ora chi tra i due atleti aspiranti all’ambito trofeo ha maggiori possibilità di aggiudicarselo e se “See World Great” ha osservato e certificato che R.Cotenna è in grado di sollevare 2 kg in più di M.Bresaola, gli osservatori di “In Pura Res” sostengono di avere visto sollevare a M.Bresaola ben 3 kg in più di R.Cotenna.
Infine Pippolo ci assicura di avere visto M.Bresaola sollevare 1,5 kg in più di R. Cotenna.

Lazio, le ultime sugli allenamenti di sollevamento pesi

Dal certificatore NP giungono buone nuove per E.Bravino (atleta spesso a dieta) che è stata vista solevare oggi 49,6 Kg nelle palestre del Lazio.

La sua sfidante più quotata per l’assegnazione della coppa “Governatore del Lazio”, R.Spolverino sempre secondo gli osservatori di NP si ferma per ora a 48,9 kg. ma gli osservatori alla luce di valutazioni intorno alla massa muscolare dell’atleta azzurro-blu sostengono che quest’ultima ha margini di miglioramento, a meno di massicci cedimenti della massa muscolare.

Nel qual caso la differenza tra le due atlete potrebbe anche crescere in misura maggiore. Cosa questa che non è affatto esclusa da altri certificatori.

Liguria, le ultime sugli allenamenti di sollevamento pesi

Anche nelle palestre liguri, dal Levante al Ponente, continuano sempre più serrati gli allenamenti in preparazione del meeting di domenica e lunedì prossimo per l’aggiudicazione della coppa “Presidente della Liguria”.
Qui sono C.Borlante (atleta contromano) e S.Piasciotta che si contenderanno il trofeo, questa volta a fornire i pesi per gli allenamenti sono state le officine GPG le quali hanno certificato oggi C.Borlante in grado di sollevare 52,0 Kg e S.Piasciotta, seppure in leggera ripresa, bloccato sui 48,0 Kg.
Il successo di C.Borlante viene dato per certo dagli spettatori, (si stima non dovrebbero riempire più del 67 % dei posti disponibili della palestra), che hanno avuto modo di assistere agli allenamenti.

Piemonte, Lazio, Liguria, Puglia e Campania sollevamento pesi

In Piemonte

Nelle palestre piemontesi continuano nel fine settimana gli allenamenti in preparazione del meeting per l’aggiudicazione della coppa “Governatore del Piemonte” in programma fra poco più di una settimana.
Oggi in allenamento di fronte a circa 1000 spettatori e pesi certificati del tipo NP, M.Bresaola (atleta parigina) ha sollevato 49,1 Kg contro i 48,3 Kg di R.Cotenna suo avversario diretto.

Nel pomeriggio poi l’officina GPG ha stimato che M.Bresaola ha alzato tra i 47,5 e i 48,0 kg, mentre l’avversario R.Cotenna sarebbe stato visto alzare tra i 48,0 e i 48,5 Kg.

Con le prestazioni odierne è evidente che la gara è ancora apertissima ad ogni risultato e che tutto è possibile che accada tra una settimana. In particolare per l’officina TGP, sembra che M.Bressaola soffra l’eccessiva presenza di pubblico e che potrebbe avvantaggiarsi e sollevare di più se il pubblico sugli spalti cominciasse a scendere sotto il 68 – 69 % del totale consentito nella palestra “Piemonte”

Nel Lazio

Anche nel Lazio è prevista l’assegnazione della coppa “Governatore del Lazio”. Qui la vigilia è stata parecchio turbolenta e le tifoserie dei due atleti più favoriti non hanno fatto mancare l’esibizione dei loro striscioni a sostegno.

Manifestazioni di tifosi sono ancora previsti per sabato prossimo a Roma, ma si spera che dopo ci si avvi ad una finale animata da sano spirito sportivo.

Nel frattempo le due atlete più forti E.Bravino (atleta spesso a dieta) e R.Spolverino continuano a manifestare fair play e fanno registrare prestazioni di tutto rispetto, le officine GPG che forniscono i pesi hanno visto R.Spolverino sollevare circa 50 kg e l’avversaria E. Bravino circa 49 kg.
Anche in questo caso sembra che E. Bravino soffra la presenza di un pubblico eccessivo in palestra e se il pubblico dovesse mantenersi sooto il 67 % allora potrebbe sollevare pesi maggiori della sua avversaria. Tuttavia qualche dubbio rimane anche sul peso effettivo dei pesi sollevati da ciascuna atleta, stante la scarsa visibilità in palestra.

In Liguria

Qui sono C.Borlante (atleta contromano) e S.Piasciotta che si contenderanno la “Coppa Ligure” a fine mese, anche qui a fornire i pesi per gli allenamenti sono le officine GPG le quali hanno certificato oggi C.Borlante in grado di sollevare 52,5 Kg e S.Piasciotta fermo a 47,5 Kg.

Non sembra che la struttura fisica di S.Piasciotta gli consenta di potere aspirare a sollevare di più ed il successo di C.Borlante viene dato per certo.

In Puglia

N.Pentola (atleta con orecchino) e R.Parente debbono fare i conti anche con A.Polli Bordoni, una ragazza testarda, che non può certo vincere, ma sulla pedana ha voluto esserci.
Sempre le officine GPG hanno certificato A.Polli Bordoni in grado di sollevare oggi solo 9 kg, al contrario di R.Parente che si è visto sollevare 44 Kg. Il vincitore dovrebbe essere comunque N.Pentola che oggi ha sollevato tra i 46 e i 47 Kg.

In Campania

In Campania S.Caldara (atleta del sole nascente) e V.De Buca sono i soli atleti in grado si contendersi la “Coppa del Presidente”. Le officine GPG hanno constatato che Caldara non ha particolari problemi a solevare 51 kg, mentre il suo diretto concorrente De Buca si ferma a 45 Kg. I giochi sembrano fatti e non pare possibile che per quanti allenamenti possa sostenere De Buca, possa insidiare il primo posto a S.Caldara.