Da martedì 29 settembre a Salemi “Visioni” festival internazionale del cinema religioso

Si terrà lunedì 28 settembre a Roma, nella sede dell’Associazione della Stampa Estera in via dell’Umiltà 83/C alle 11,30 la Conferenza Stampa di presentazione della prima edizione del Festival Internazionale del Cinema Religioso dal titolo “Visioni”, ideato da Vittorio Sgarbi.

Alla Conferenza Stampa prenderanno parte Vittorio Sgarbi, il direttore del mensile “Ciak” Piera Detassis, il direttore artistico del festival Nicolas Ballario e il regista Gualtiero Jacopetti.

Il Festival – che è organizzato in collaborazione con Ciak, il più importante mensile italiano di cinematografia diretto da Piera Detassis – s’inaugura martedì 29 settembre alle 20,45 nel Nuovo Cinema Teatro di via Rocco Chinnici, che sarà inaugurato e aperto al pubblico per la prima volta proprio in concomitanza con il festival, e proseguirà fino a martedì 6 ottobre.

Durante le intense giornate del Festival Internazionale del Cinema Religioso sono attesi a Salemi cineasti, attori, produttori, sceneggiatori e illustri personalità del mondo culturale italiano ed europeo, oltre a numerosi giornalisti italiani ed internazionali della carta stampata e delle televisioni.

Ad inaugurare il festival sarà il cinefilo americano di origini coreane Yongman Kim, il cui archivio filmico costituito da oltre 60 mila titoli da alcuni mesi è ospitato a Salemi dopo che il Comune ha deciso di acquisirne la prestigiosa collezione. Assieme a lui l’attore, scrittore e musicista Moni Ovadia vivo.
Tra gli ospiti attesi si segnalano Ugo Gregoretti, Marco Bellocchio, il Vescovo Dario Edoardo Viganà, Padre Virgilio Fantuzzi, Barbara Cupisti e Gregorio Napoli.

Moltissime le anteprime, tra cui “Matteo Ricci, un gesuita nel regno del drago” presentato dal regista Gjon Kolndrekaj, e “L’importanza di essere scomodo: Gualtiero Jacopetti” di Andrea Bettinetti, documentario sulla vita del grande regista. Jacopetti verrà insignito del primo “Premio Kim alla carriera” che verrà consegnato dallo stesso Yongman Kim.

Attesissima la giornata del 30 settembre. Alle 11,00 in dibattito con la stampa internazionale, il deputato olandese e regista Geert Wilders, autore di “Fitna”, cortometraggio censurato in tutto il mondo in seguito alle ripetute minacce da parte dei fondamentalisti. Al dibattito parteciperà anche Amir Seradji, responsabile degli studenti iraniani a Milano.

Decine di universitari verranno a Salemi per recensire i film proiettati, e fra tutte le recensioni pervenute, verrà scelto il testo migliore. L’autore selezionato potrà collaborare con “Ciak” per la durata di un anno, seguendo strettamente le indicazioni della direzione. Per l’occasione Salemi ospiterà gratuitamente 30 studenti per l’intera durata del festival. Gli interessati dovranno mandare una richiesta a cinemasalemi@email.it.

Annunci

Vittorio Sgarbi cento giorni a Salemi

A seguire un’intervista di alcuni giorni fa (18 settembre) per la rubrica d’economia, politica e riforme “In ginocchio da te” a cura di Valeria Marini e Angela Padrone di Radio radicale a Vittorio Sgarbi, sindaco di Salemi e a Nicolas Ballario, responsabile della Bottega Creativa del Comune di Salemi.

L’ascolto dell’intervista sarà particolarmente utile a quanti desiderano saperne di più su speranze, difficoltà ed obiettivi dell’azione di governo di Vittorio Sgarbi e della sua giunta dopo i fatidici “100 giorni”.

A parte il “zucca vuota” dato a Letizia Moratti e l’equiparazione mafia uguale lobby e mafia uguale potere economico nel parallelo Sicilia – Milano, vi è la rivendicazione del restauro di immagine operato a Salemi e molte ed ampie considerazioni su mafia ed antimafia.

Non meno interessanti le considerazione di Nicolas Ballario circa gli impiegati comunali, il progetto di Centro di Produzione e su una lettera aperta a Matteo Messina Denaro per chiamarlo a dirigere il costituendo “Museo della mafia“.

Qui l’intervista di Valeria Manieri a Vittorio Sgarbi sindaco di Salemi per “In ginocchio da te” rubrica settimanale di Radio Radicale