Oddio! Qui viene giù il teatro

Ma non per gli applausi, quanto per i fischi. Infatti non solo gli applausi non si sono sentiti, ma sono partite impietose le bordate di fischi, ed il rumoreggiare, in quel di Trapani, rischia ora di pregiudicare la stabilità dello stesso teatro in funzione da soli nove mesi.

Ha iniziato il deputato regionale Paolo Ruggirello dell’Mpa con una metafora sportiva: “quella del presidente Turano è un’entrata a gamba tesa”, ha proseguito il professore Francesco Todaro, neoassessore in pectore in quota Mpa, rendendo noto di non accettare l’incarico.

Il carico da undici l’ha poi calato l’Mpa, che dopo due riunioni fiume tenute una ieri sera ed un’altra stamattina , ha annunciato il ritiro della delegazione dalla Giunta ed il collocamento dell’ Mpa fuori dalla maggioranza.

Qualcosa da dire a Mimmo Turano l’ha avuto anche il Sindaco di Salemi Vittorio Sgarbi il quale ha dichiarato: “Rimango interdetto dalla mancanza di attenzione formale del presidente della Provincia nell’avere stabilito la revoca dell’assessore Maglie senza comunicarmene l’intenzione. E non perché io voglia discutere l’autonomia del presidente, ma perché fu lo stesso Turano a chiedermi di indicargli un assessore tecnico, occupando – a mia insaputa – una casella politica. Adesso, nel revocare il mandato dell’assessore Maglie, rivela una insoddisfazione – non so se di natura tecnica o politica – della quale io avrei voluto essere informato”.

Si attendono notizie di Giulia Adamo.

Annunci

E mago Turano tirò fuori quattro coniglietti …

Rimpasto, rimodulazione, rilancio, definitelo come più vi aggrada, noi preferiamo chiamarlo “numero“, come quello che fanno i maghi nella penombra, illuminati dall’occhio di bue, al mitico rullare dei tamburi.

E voilà in serata il presidente della Provincia di Trapani Mimmo Turano ha revocato, l’incarico agli assessori, Maria Giovanna Maglie (UDC), Andrea Di Girolamo (Pdl, Giulia Adamo) e Davide Fiore (MPA) dopo che in precedenza aveva già sfiduciato l’assessore all’Ambiente e al territorio, Girolamo Pipitone.

Al loro posto, dal solito cilindro, il presidente ha tirato fuori, quali componenti della nuova Giunta Provinciale i nomi di Francesco Gancitano di Mazara del Vallo (Udc), Michele Cavarretta di Erice (Pdl Marrocco), Guglielmo Anastasi di Marsala (Pdl D’Alì), Francesco Todaro di Calatafimi (Mpa, Ruggirello).

Gli applausi del pubblico stentano a partire.