Sondaggio Politico Elettorale Euromedia Reserch del 14 dicembre 2010

Euromedia Research, l’istituto di fiducia di Silvio Berlusconi guidato da Alessandra Ghisleri ha diffuso oggi 17 dicembre su Affaritaliani.it l’ultimo sondaggio che dà:

Tra i maggiori il Pdl al 30,2% , il Pd al 25,2% ed infine la Lega Nord al 12,8%.

Gli intermedi vengono dati: al 6,8% l’Udc, al 5,8% l’Idv di Di Pietro, al 4,5% Sel di Nichi Vendola e al 4,2% Futuro e Libertà di Fini.

Il totale della coalizione di Centro destra di Bossi-Berlusconi-Storace-Pionati è al 45,2%.

Il totale della coalizione di Centro destra di Casini-Fini-Rutelli-Lombardo è al 12,2%.

Il totale della coalizione di Centro sinistra di Bersani-Vendola-Di Pietro con esclusione quindi dei radicali (1,6%), dei comunisti (1,8%) e dei grillini (2,5%) sta al 35,5%.

 

Rilevazione del 14 dicembre

Euromedia Reserch

Annunci

Sondaggi elettorali di fine novembre 2010 Euromedia ed EMG

Grazie ad Affari Italiani il riassuntivo di Euromedia Reserch l’istituto di fiducia del premier Silvio Berlusconi, guidato da Alessandra Ghisleri.
Il sondaggio dà il Popolo della Libertà al 29,1%, Lega Nord al 12,6%.
L’Udc di Casini al 6,2% batte Futuro e Libertà di Fini che scende al 5,4%.
Male ancora una volta il Partito Democratico, voisto al 24,5%. Bene l’Idv di Di Pietro al 6,6% e che vale più di Sinistra Ecologia Libertà di Vendola dato al 4,3%.
Area del non voto tra il 34 e il 38%.
La fiducia nel presidente del Consiglio è al 54,6%.
La rilevazione è stata effettuata il 26 novembre.

Sondaggio Euromedia Reserch

Riassuntivo Euromedia Reserch

Quella che segue è invece la rilevazione EMG per La7 effettuata tra il 23 ed il 25 novembre.

QUESTIONARIO

QUESITO n.1

Domanda : SUPPONGA DI ESSERE IN QUESTO MOMENTO NELLA CABINA ELETTORALE PER NUOVE ELEZIONI POLITICHE NAZIONALI. A PRESCINDERE DALL’EFFETTIVA ARTICOLAZIONE DELLE COALIZIONI, PER QUALE DI QUESTI PARTITI PENSA DI POTER VOTARE PER LA CAMERA DEI DEPUTATI.

Risposta: Federazione della Sinistra (1.1%); Il movimento Cinque Stelle (2.4%); I radicali (0.6%);I verdi (0.5%); Sinistra, Ecologia e Libertà (7.3%); Il Partito Socialista (0.8%); L’Italia dei Valori (5.6%); Il Partito Democratico (24.8%); L’Alleanza per l’Italia (1.0%); L’UDC (6.5%); L’Mpa (0.7%); La Lega Nord (11.9%); Il Popolo della Libertà (28.5%); La Destra (1.2%); Futuro e Liberta’ (6.0%); Altro (1.1%); Scheda bianca (2.3%); E’ indeciso/non sa (15.4%); Stima dell’affluenza (75.6%)

Sondaggi elettorali ottobre 2010 – GPG, Crespi Ricerche ed Euromedia

L’accelerarsi della crisi del centro-destra e l’approssimarsi della caduta del governo Berlusconi, rendono quanto mai interessante le rilevazioni demoscopiche sulle intenzioni di voto degli italiani.
A confronto tre rilevazioni effettuate sul finire del mese appena trascorso.

Questo è il sondaggio GPG del mese di ottobre.

INTENZIONI DI VOTO

– partito: percentuale (variazione) [nord – zone rosse – centrosud]

– LA DESTRA – FIAMMA TRIC.: 1,5% (+0,2%) [1,0% – 1,3% – 2,1%]
– LEGA NORD: 12,3% (-0,5%) [25,7% – 9,9% – 0,3%]
– POPOLO DELLA LIBERTA’: 27,8% (-0,8%) [25,3% – 23,3% – 32,3%]
– ALTRI CDX (UDEUR, NPSI, ADC, UV, PSdA, Pens., Romani, Miccichè etc): 1,8% (+0,9%) [0,2% – 0,0% – 4,0%]
– FUTURO E LIBERTA’ PER L’ITALIA: 5,6% (+0,4%) [4,0% – 5,3% – 7,3%]
– MPA / IO SUD: 1,3% (+0,1%) [0,0% – 0,0% – 3,1%]
– UNIONE DI CENTRO: 5,3% (-0,5%) [4,0% – 4,1% – 7,0%]
– ALLEANZA PER L’ITALIA: 0,8% (INV) [0,6% – 0,4% – 1,3%]
– PARTITO DEMOCRATICO: 24,0% (-1,1%) [21,5% – 35,9% – 21,2%]
– RADICALI: 0,7% (+0,1%) [1,0% – 0,5% – 0,6%]
– ITALIA DEI VALORI: 6,1% (-0,4%) [5,4% – 5,6% – 7,0%]
– SOCIALISTI: 0,9% (+0,3%) [0,6% – 0,8% – 1,2%]
– VERDI: 0,6% (+0,1%) [0,8% – 0,5% – 0,5%]
– SIN. ECO. LIB.: 5,1% (+0,7%) [3,0% – 4,6% – 7,5%]
– FEDERAZIONE DELLE SINISTRE (RC, PDCI): 1,9% (-0,1%) [1,5% – 2,8% – 1,9%]
– MOV. 5 STELLE: 3,4% (+0,6%) [3,7% – 5,2% – 2,2%]
– ALTRI: 0,9% (INV) [1,8% – 0,0% – 0,5%]

– affluenza: 77% (+1%) [79% – 80% – 73%]

SCHIERAMENTI

– CDX B&B(LD, LN, PDL): 43,4% (-0,3%) [345 – 144]
– CDX Casini e Fini(UDC, FEL, MPA, API): 13,0% (+0,1%) [70 – 31]
– CSX (PD, Rad, IDV, Soc., Ver., SEL, FDS): 39,3% (-0,4%) [211 – 137]
– MOV. 5 STELLE: 3,4% (+0,6%) [0 – 0]
– ALTRI: 0,9% (INV) [4 – 3]

Il CDX di Bossi e Berlusconi vince alla Camera ma non ha la maggioranza al Senato e non potrà prescindere dal CDX di Casini e Fini.

da Scenari Politici

Affaritaliani.it ha pubblicato l’ultimo sondaggio (24-25 ottobre) realizzato da Euromedia Research, istituto di fiducia del presidente del Consiglio.

Per questo istituto il Popolo della Libertà si attesta tra il 29 e il 31 per cento, stabile il dato della Lega Nord che rimane tra il 12 e il 14%.
La Destra è tra l’1 e il 3%.
Totale della coalizione di Centrodestra 42 – 48%.

Il Partito Democratico è dato fermo tra il 24 e il 26%.
L’Italia dei Valori si colloca tra il 6 e l’8%.
Sinistra Ecologia Libertà di Nichi Vendola è in rialzo tra il 4 e il 6%.
Totale del Centrosinistra 34 – 40%.

L’Udc si attesta tra il 5,5 e il 7,5% ed è stabile con piccole oscillazioni all’interno di questa forchetta.
Futuro e Libertà per l’Italia di Gianfranco Fini è in leggera crescita tra il 2,5 e il 4,5%.
Totale della nuova, ipotetica, coalizione di centro-destra tra 8 e il 12%.

La Federazione della Sinistra (Rifondazione e Comunisti Italiani) e al 2 – 3%.
Exploit del Movimento 5 Stelle di Beppe Grillo che si colloca tra il 2,5 e il 3,5%. La lista Bonino – Pannella è tra l’1,5 e il 2,5%.
Gli altri sono intorno al 2%.

Il sondaggio è stato realizzato tra domenica 24 e lunedì 25 ottobre su un campione di 1.000 casi rappresentativi della popolazione italiana con diritto di voto. Metodologia C.A.T.I.

 

Sondaggio Politico-Elettorale di CRESPI PRICERCHE

OSSERVATORIO POLITICO – pubblicato il 27 ottobre 2010 su Generazione Italia

Pubblicato il 28/10/2010. Autore: CRESPI RICERCHE

Committente/ Acquirente: Generazione Italia

Criteri seguiti per la formazione del campione: Sondaggio telefonico a livello nazionale

Metodo di raccolta delle informazioni: Interviste telefoniche condotte con metodologia C.A.T.I

Numero delle persone interpellate e universo di riferimento: 1000 interviste

Data in cui è stato realizzato il sondaggio: Tra il 22/10/2010 ed il 25/10/2010

QUESTIONARIO – QUESITO

Domanda : Se ieri si fossero tenute le elezioni politiche lei per quale partito avrebbe votato?….. .

Risposta: Pdl 27,8%; Lega Nord 13,5%; La Destra 2,6%; UDC 6,0%; Futuro e Libertà 7,4%; MPA 1,1%; PD 25,0%; Idv 5,0%; Sinistra Ecologia e Libertà 4,5%; Rifondazione Comunista+Comunisti I. 1,2%; Lista Pannella Bonino 1,0%; Movimento 5Stelle 2,5%

Sondaggio Politico Euromedia Research da Porta a Porta del 5 ottobre 2010

Sondaggio Euromedia Research (Ghial Media Srl). Interviste telefoniche – metodologia C.A.T.I.

1.000 casi, popolazione residente in Italia, di 18 anni e oltre di entrambi i sessi appartenenti a qualsiasi condizione sociale, residenti in famiglie con il telefono.

Data in cui è stato realizzato il sondaggio: Tra il 01/10/2010 ed il 02/10/2010

Diffuso durante la trasmissione Porta a Porta in onda su Rai Uno nella serata di martedì 5 ottobre 2010

QUESITO n.1

Domanda : Se ieri si fossero tenute le elezioni politiche per eleggere il nuovo Governo, Lei a quale partito avrebbe dato la sua preferenza?.

Risposta:

PdL: 30.9% Lega Nord: 12.1% Futuro e Libertà: 2.9% Partito Democratico: 24.7% Italia dei Valori: 8.1% Federazione della sinistra: 2.2% Sinistra Ecologia e Libertà: 4.7% La Destra: 1.8% UDC-Unione di Centro: 6.3% Altri: 6.3%

AREA NON VOTO – (indecisi su SE e COSA votare): 34.7%

Sondaggi Politici di metà settembre 2010 a confronto

Con la ripresa delle maggiori trasmissioni televisive di approfondimento politico (si fa per dire), quali Porta a Porta e Ballarò, gli istituti demoscopici, incaricati di sondare le intenzioni di voto degli italiani, fanno girare uomini, telefoni e macchine a pieno regime per soddisfare la sempre crescente curiosità degli italiani comuni e degli addetti ai lavori.

Qualora si dovesse tornare alle urne gli italiani chi voterebbero ?

Presentiamo qui una panoramica sintetica degli ultimi rilevamenti realizzati in un arco di tempo che va dal 9 settembre al 13 settembre.

Secondo i dati del Barometro Politico dell’Istituto Nazionale di Ricerche Demopolis, il PDL di Berlusconi si posizionerebbe oggi al 29%, per Crespi ricerche di Luigi Crespi il Pdl è al 30% nelle intenzioni di voto, al 32% per Euromedia Research di Alessandra Ghisleri, al 30,7% per Ispo di Renato Mannheimer e per Ipsos di Nando Pagnoncelli al 30,7%.

Secondo gli stessi istituti il PD è al 26,5% per Demopolis, per Crespi al 24,6%, per Euromedia Research al 25% e sia per Pagnoncelli che per Mannheimer al 25,7%.

Anche per quanto riguarda la Lega si nota una certa omogeneità di dati. Per Demopolis è data al 13%, al 12,30% per Crespi Ricerche, al 13,20% per Euromedia Research, mentre per L’istituto Ipsos si posiziona al 12,40% e per Ispo al 11,50%.

L’Udc di Pierferdinando Casini è data al 7% da Demopolis, al 6,5% da Crespi, mentre per Euromedia Research è al 5,9% e al 6,4% secondo l’Ispo e Ipsos.

Le maggiori curiosità sono, nel periodo per FL o Futuro e Libertà la neoformazione politica di Gianfranco Fini, la quale è data al 7,5% da Demopolis, al 3,9% da Euromedia Research al 5, 8% da Pagnoncelli, al 6,9% da Crespi e al 7,2% da Mannheimer.

A mostrarsi più ottimisti quando si parla di Idv sono Euromedia Research e Ipsos al 7,9% per entrambi, mentre Crespi e Mannheimer lo danno rispettivamente al 6,5% e al 6,4% e al 6% Demopolis.

SEL, del governatore della Puglia Nichi Vendola viene rilevato da Demopolis al 4,5%, al al 4% da Crespi e al 5,1% da Pagnoncelli.

A seguire le tavole di sintesi di Demopolis, ISPO S.R.L. e IPSOS Public Affairs.


Sondaggio Euromedia Reserch sulle elezioni regionali, tutte le regioni

Sondaggio Politico-Elettorale

VERSO LE REGIONALI

Pubblicato il 1/3/2010. Autore: Euromedia Research (Ghial Media Srl)

Committente/ Acquirente: Panorama. Diffuso e pubblicato da Panorama il giorno 26 febbraio 2010 (pag. 74)

Criteri seguiti per la formazione del campione: Le interviste sono state effettuate su un campione stratificato per sesso, età e dislocazione territoriale dei residenti nelle 13 Regioni che andranno al voto alle prossime elezioni regionali (MARZO 2010)

Metodo di raccolta delle informazioni: Interviste telefoniche – metodologia C.A.T.I.

Numero delle persone interpellate e universo di riferimento: 1.000 casi per ciascuna regione; popolazione residente nelle 13 regioni di 18 anni e oltre, di entrambi i sessi appartenenti a qualsiasi condizione sociale, residenti in famiglie con il telefono (Fonte ISTAT – 2009)

Data in cui è stato realizzato il sondaggio: Tra il 17/02/2010 ed il 23/02/2010

QUESTIONARIO

QUESITO n.1

Domanda : Se ieri si fossero tenute le elezioni per eleggere il Presidente di Regione, Lei a quale dei seguenti candidati avrebbe dato la Sua preferenza? (liste e candidati ad oggi)..

Risposte:

REGIONE LOMBARDIA Roberto Formigoni (PDL+Lega Nord+altri di centrodestra): 55.7% (MIN 52.6% – MAX 58.8%) Filippo Penati (PD+IDV+altri di centrosinistra): 34.1% (MIN 31.2% – MAX 37.0%) Savino Pezzotta (UDC): 4.8% (MIN 3.5% – MAX 6.1%) Altri: 5.4% (MIN 4.0% – MAX 6.8%) INDECISI: 16.4%

REGIONE PIEMONTE I CANDIDATI: Roberto Cota (PDL+Lega Nord+altri di centrodestra): 47.1% (MIN 44.0% – MAX 50.2%) Mercedes Bresso (PD+IDV+UDC+altri di centrosinistra): 49.6% (MIN 46.5% – MAX 52.7%) Altri: 3.3% (MIN 2.2% – MAX 4.4%) INDECISI: 23.3% I PARTITI: PDL+Lega Nord+altri di centrodestra: 49.5% (MIN 46.4% – MAX 52.6%) PD+IDV+UDC+altri di centrosinistra: 47.3% (MIN 44.2% – MAX 50.4%) Altri: 3.2% (MIN 2.1% – MAX 4.3%)

REGIONE LIGURIA Sandro Biasotti (PDL+Lega Nord+altri di centrodestra): 48.2% (MIN 45.1% – MAX 51.3%) Claudio Burlando: (PD+IDV+UDC+altri di centrosinistra): 49.4% (MIN 46.3% – MAX 52.5%) Altri: 2.4% (MIN 1.5% – MAX 3.3%) INDECISI: 23.5%

REGIONE VENETO Luca Zaia (PDL+Lega Nord+altri di centrodestra): 56.0% (MIN 52.9% – MAX 59.1%) Giuseppe Bortolussi: (PD+IDV+altri di centrosinistra): 36.5% (MIN 33.5% – MAX 39.5%) Antonio De Poli: (UDC): 6.0% (MIN 4.5% – MAX 7.5%) Altri: 1.5% (MIN 0.7% – MAX 2.3%) INDECISI: 19.4%

REGIONE EMILIA ROMAGNA Anna Maria Bernini (PDL+Lega Nord+altri di centrodestra): 37.5% (MIN 34.5% – MAX 40.5%) Vasco Errani: (PD+IDV+altri di centrosinistra): 54.3% (MIN 51.2% – MAX 57.4%) Gianluca Galletti: (UDC): 4.5% (MIN 3.2% – MAX 5.8%) Altri: 3.7% (MIN 2.5% – MAX 4.9%) INDECISI: 15.1%

REGIONE TOSCANA Monica Faenzi (PDL+Lega Nord+altri di centrodestra): 37.9% (MIN 34.9% – MAX 40.9%) Enrico Rossi: (PD+IDV+altri di centrosinistra): 55.3% (MIN 52.2% – MAX 58.4%) Francesco Bosi: (UDC): 4.3% (MIN 3.0% – MAX 5.6%) Altri: 2.5% (MIN 1.5% – MAX 3.5%) INDECISI: 15.8%

REGIONE UMBRIA Fiammetta Modena: (PDL+Lega Nord+altri di centrodestra): 38.7% (MIN 35.7% – MAX 41.7%) Catiuscia Marini: (PD+IDV+altri di centrosinistra): 52.1% (MIN 49.0% – MAX 55.2%) Paola Binetti: (UDC): 4.8% (MIN 3.5% – MAX 6.1%) Altri: 4.4% (MIN 3.1% – MAX 5.7%) INDECISI: 18.9%

REGIONE MARCHE Erminio Marinelli (PDL+Lega Nord+altri di centrodestra): 42.5% (MIN 39.4% – MAX 45.6%) Gian Mario Spacca (PD+IDV+UDC+altri di centrosinistra): 48.5% (MIN 45.4% – MAX 51.6%) Massimo Rossi (Federazione della sinistra+Sinistra Ecologia Libertà): 5.5% (MIN 4.1% – MAX 6.9%) Altri: 3.5% (MIN 2.4% – MAX 4.6%) INDECISI: 21.2%

REGIONE LAZIO Renata Polverini (PDL+UDC+altri di centrodestra): 49.1% (MIN 46.0% – MAX 52.2%) Emma Bonino: (PD+IDV+altri di centrosinistra): 47.1% (MIN 44.0% – MAX 50.2%) Altri: 3.8% (MIN 2.6% – MAX 5.0%) INDECISI: 25.3%

REGIONE PUGLIA Rocco Palese (PDL+altri di centrodestra): 43.1% (MIN 40.0% – MAX 46.2%) Nichi Vendola (PD+IDV+altri di centrosinistra): 46.1% (MIN 43.0% – MAX 49.2%) Adriana Poli Bortone (UDC+Io sud): 10.0% (MIN 8.1% – MAX 11.9%) Altri: 0.8% (MIN 0.2% – MAX 1.4%) INDECISI: 24.2%

REGIONE BASILICATA Nicola Pagliuca (PDL+altri di centrodestra): 38.9% (MIN 35.9% – MAX 41.9%) Vito De Filippo (PD+IDV+UDC+altri di centrosinistra): 52.5% (MIN 49.4% – MAX 55.6%) Altri: 8.6% (MIN 6.9% – MAX 10.3%) INDECISI: 23.0%

REGIONE CALABRIA Giuseppe Scopelliti (PDL+UDC+altri di centrodestra): 47.4% (MIN 44.3% – MAX 50.5%) Agazio Loiero (PD+altri di centrosinistra): 38.3% (MIN 35.3% – MAX 41.3%) Pippo Callipo (IDV+Radicali Lista Bonino Pannella+altri): 13.4% (MIN 11.3% – MAX 15.5%) Altri: 0.9% (MIN 0.3% – MAX 1.5%) INDECISI: 25.9%

REGIONE CAMPANIA Stefano Caldoro (PDL+UDC+altri di centrodestra): 49.1% (MIN 46.0% – MAX 52.2%) Vincenzo De Luca (PD+IDV+altri di centrosinistra): 46.6% (MIN 43.5% – MAX 49.7%) Paolo Ferrero (Federazione della sinistra): 2.5% (MIN 1.5% – MAX 3.5%) Altri: 1.8% (MIN 1.0% – MAX 2.6%) INDECISI: 26.0%