Sondaggio Politico Elettorale di Crespi Ricerche del 15 dicembre 2010

Tra le forze maggiori, Pdl in recupero al 27%, seguito dal Pd anchesso in recupero al 23,5%, segue la Lega Nord in calo all’11,7%.
Tra le forze intermedie Futuro e libertà viene dato in flessione all’8,0%, in forte crescita Sinistra ecologia e Libertà al 7,8%, ed ancora in crescita l’Udc al 7,0%, in flessione l’Idv di Di Pietro dato al 5,5%.

Rilevazioni effettuate tra il 13 ed il 15 dicembre
su un campione di 1.000 elettori. Interviste telefoniche, tecnologia CATI.

15 dicembre 2010 Sondaggio

Crespi Ricerche per Generazione Italia

Sondaggi politico elettorali, gli ultimi quattro di dicembre

Sondaggio pubblicato da Omnibus – La7 il 12 dicembre e realizzato da Coesis Research.

POPOLO DELLA LIBERTA’ 29,5%
PARTITO DEMOCRATICO 27%
LEGA NORD 10%
UNIONE DI CENTRO 6,5%
ITALIA DEI VALORI 6%
SINISTRA, ECOLOGIA E LIBERTA’ 5,5%
FUTURO E LIBERTA’ PER L’ITALIA 4,5%
FEDERAZIONE DELLA SINISTRA 2,5%
MOVIMENTO 5 STELLE 2%
LA DESTRA 1,5%
ALLEANZA PER L’ITALIA 1%
MOVIMENTO PER LE AUTONOMIE 0,5%

Totale cdx 41% (-0,5%)
Totale centro 12,5% (+0,5%)
Totale Csx 38,5% (-0,5%)

rilevamento 10/12/2010

 

Sondaggio pubblicato da IN ONDA – La7 l’11 dicembre e realizzato da CFI.

POPOLO DELLA LIBERTA’: 32,5%
PARTITO DEMOCRATICO: 30%
FUTURO E LIBERTA’ PER L’ITALIA: 10,1%
LEGA NORD: 8,7%
ITALIA DEI VALORI: 6,3%
SINISTRA, ECOLOGIA E LIBERTA’: 4,5%
UNIONE DI CENTRO: 3,3%
FEDERAZIONE DELLA SINISTRA: 2,4%
MOVIMENTO PER LE AUTONOMIE: 0,6%
MOVIMENTO 5 STELLE: 0,4%
ALLEANZA PER L’ITALIA: 0,2%

Totale cdx 41,2% (-2,2%)
Totale centro 14,2% (-2,6%)
Totale Csx 40,8% (+5,2%)

rilevamento 09/12/2010

 

Sondaggio ISPO, pubblicato sul Corriere della Sera, dell’11 dicembre.

POPOLO DELLA LIBERTA’: 27,6% (+1,1%)
PARTITO DEMOCRATICO: 25,0% (+0,8%)
LEGA NORD: 12,0% (+0,2%)
FUTURO E LIBERTA’ PER L’ITALIA: 6,9% (-1,2%)
SINISTRA, ECOLOGIA E LIBERTA’: 6,4% (-0,3%)
ITALIA DEI VALORI: 6,3% (-0,1%)
UNIONE DI CENTRO: 5,3% (-0,5%)
MOVIMENTO 5 STELLE: 2,2% (+0,1%)
FEDERAZIONE DELLA SINISTRA: 1,9% (+0,2%)
LA DESTRA: 1,4% (INV)
ALTRI: 5,1% (-0,3%)

Totale cdx 41% (+1,3%)
Totale centro 12,2% (-1,7%)
Totale Csx 37,6% (+0,4%)

rilevamento 07/12/2010

 

Sondaggio IPR pubblicato da L’ULTIMA PAROLA di RAI2 del 10 dicembre

POPOLO DELLA LIBERTA’: 29,0%
PARTITO DEMOCRATICO: 26,0%
LEGA NORD: 12,0%
UNIONE DI CENTRO: 7,5%
SINISTRA, ECOLOGIA E LIBERTA’: 6,0%
FUTURO E LIBERTA’ PER L’ITALIA: 5,5%
ITALIA DEI VALORI: 4,5%
ALLEANZA PER L’ITALIA: 2,0%
MOVIMENTO 5 STELLE: 1,5%
FEDERAZIONE DELLA SINISTRA: 1,5%
LA DESTRA: 1,5%
RADICALI: 1,0%
VERDI: 1,0%
MOVIMENTO PER LE AUTONOMIE: 0,5%
ALTRI: 0,5%

Totale cdx 42,5% (INV)
Totale centro 15,5% (INV)
Totale Csx 38,5% (+1%)

rilevamento 08/12/2010

Sondaggio elettorale di Crespi Ricerche del 01/12/2010

L’ultima rilevazione fornita da Crespi Ricerche del primo dicembre 2010 vedeil Popolo della Libertà al 26,3% ed il Pd fermo al 23. In calo la Lega, che scende al 12,2 e FLI che scende all’8,2%. Salgono invece Udc (6,7), Sinistra ecologia e Libertà (7,2) e Italia dei Valori (6,7).
Gli indecisi sono sempre il primo partito, con il 36%.

Sondaggio Crespi Ricerche del 01/12/2010

Sondaggio elettorale di Crespi Ricerche del 01/12/2010

Sondaggi elettorali di fine novembre 2010 Euromedia ed EMG

Grazie ad Affari Italiani il riassuntivo di Euromedia Reserch l’istituto di fiducia del premier Silvio Berlusconi, guidato da Alessandra Ghisleri.
Il sondaggio dà il Popolo della Libertà al 29,1%, Lega Nord al 12,6%.
L’Udc di Casini al 6,2% batte Futuro e Libertà di Fini che scende al 5,4%.
Male ancora una volta il Partito Democratico, voisto al 24,5%. Bene l’Idv di Di Pietro al 6,6% e che vale più di Sinistra Ecologia Libertà di Vendola dato al 4,3%.
Area del non voto tra il 34 e il 38%.
La fiducia nel presidente del Consiglio è al 54,6%.
La rilevazione è stata effettuata il 26 novembre.

Sondaggio Euromedia Reserch

Riassuntivo Euromedia Reserch

Quella che segue è invece la rilevazione EMG per La7 effettuata tra il 23 ed il 25 novembre.

QUESTIONARIO

QUESITO n.1

Domanda : SUPPONGA DI ESSERE IN QUESTO MOMENTO NELLA CABINA ELETTORALE PER NUOVE ELEZIONI POLITICHE NAZIONALI. A PRESCINDERE DALL’EFFETTIVA ARTICOLAZIONE DELLE COALIZIONI, PER QUALE DI QUESTI PARTITI PENSA DI POTER VOTARE PER LA CAMERA DEI DEPUTATI.

Risposta: Federazione della Sinistra (1.1%); Il movimento Cinque Stelle (2.4%); I radicali (0.6%);I verdi (0.5%); Sinistra, Ecologia e Libertà (7.3%); Il Partito Socialista (0.8%); L’Italia dei Valori (5.6%); Il Partito Democratico (24.8%); L’Alleanza per l’Italia (1.0%); L’UDC (6.5%); L’Mpa (0.7%); La Lega Nord (11.9%); Il Popolo della Libertà (28.5%); La Destra (1.2%); Futuro e Liberta’ (6.0%); Altro (1.1%); Scheda bianca (2.3%); E’ indeciso/non sa (15.4%); Stima dell’affluenza (75.6%)

Sondaggio elettorale Sky Digis pubblicato da TG Sky il 19 ottobre 2009

Questo sondaggio realizzato tra il 16 e il 17 ottobre 2009 dallo Osservatorio Sky Digis registra il polso all’elettorato in questo tormentato autunno italiano.

Uno dei dati di maggior rilievo è la conferma in aumento del Pdl, dato al 40 %, sia rispetto alle politiche 2008 (37,4%) che alle europee 2009 (35,3%), tanto più significativa in considerazione delle campagne condotte in questi mesi da “La Repubblica” nei confronti del suo leader e capo del governo Silvio Berlusconi, per non parlare della recente bocciatura da parte della Corte Costituzionale del cosidetto “lodo Alfano”.

A seguire tra i dati maggiormente significativi la conferma anche essa in aumento dell‘IdV di Di Pietro, data al 8,5%, sia rispetto al dato delle politiche 4,4% che delle europee 8,0%.

In recupero rispetto al dato delle ultime europee, ma comunque inferiore al dato delle politiche il dato del Pd al 28,5%. Tra il dato delle politiche e quello delle europee le intenzioni di voto per l‘Udc 6,0% e per la Lega Nord 10,0%.

In diminuzione tutti gli altri sia ripetto alle politiche che alle europee.

DIGIS - SKY

DIGIS - SKY

Sondaggio Politico-Elettorale

Osservatorio Sky Digis – Pubblicato all’interno del TG Sky del 19 ottobre 2009

Pubblicato il 19/10/2009. Autore: Digis S.r.l.

Committente/ Acquirente: Digis S.r.l.

Criteri seguiti per la formazione del campione: Campione rappresentativo dell’universo di riferimento per sesso, età, area geografica, ampiezza comune di residenza e condizione professionale

Metodo di raccolta delle informazioni: Interviste telefoniche assistite dal sistema C.A.T.I.

Numero delle persone interpellate e universo di riferimento: Totale casi: 1000 – Universo di riferimento: popolazione italiana maggiorenne

Data in cui è stato realizzato il sondaggio: Tra il 16/10/2009 ed il 17/10/2009

QUESTIONARIO

QUESITO n.1

Domanda : Se domani si votasse per le elezioni politche, per quale partito voterebbe?.

Election day, giudicate voi

L’aquila – “Abbiamo scelto di non inseguire, quanto al referendum, una situazione per noi favorevole e molto positiva come il raggiungimento del sistema bipolare, facendo cadere il governo. Mi spiace che altri interpretino come una debolezza del premier e del Pdl aver ceduto ad una precisa richiesta di un partito della maggioranza che, ove non accolta, avrebbe fatto cadere il governo in un momento come questo, producendo una situazione irresponsabile“. Lo ha detto Silvio Berlusconi inaugurando la scuola del campo terremotati a Poggio Picenze confermando la data del 21 giugno per il referendum.

‘Ridurremo al minimo lo spreco ma la cifra e’ lontanissima da quella circolata” di 400 milioni, aggiunge Berlusconi che così prosegue: “Cercheremo di ridurre al minimo gli sprechi andando al voto nel giorno dei ballottaggi per le amministrative”.

Bisognava scegliere tra una cosa e l’altra, tutto il resto sono polemiche che veramente non mi toccano, la decisione di votare il 21 giugno è stata presa e spero che sia confermata stasera dall’ufficio politico del Pdl”.

fonte ANSA

e qui

Francesco Cundari, giornalista del Foglio e militante del Pd vi propone nel suo “Quadernino“, un “chi l’ha detto ?“, che suona conferma delle cose dette su “Diarioelettorale” nei due post precedenti.