Emma Thompson a Castellammare del Golfo

E’ stata a Castellammare del Golfo, nei giorni scorsi, l’attrice due volte premio Oscar Emma Thompson, in Sicilia per girare “Shakespeare in Italy” documentario della Bbc sui luoghi italiani del drammaturgo inglese diretto dal producer Andrea Carnevali.
La troupe dopo avere girato a Messina e Castellammare del Golfo si è trasferita a Palermo per completare le riprese in via Principe di Belmonte, Palazzo Abatellis e al museo privato di abiti d’epoca di Gabriele Arezzo di Trifiletti.

La rimozione dei graffiti può essere arte ?

Più che un semplice video, un godibilissimo documentario (16,02 la durata), una videoindagine realizzata nella città di Portland, sulle forme d’arte prodotte inconsciamente dalla rimozione dei graffiti, dipingendovi sopra e generando a loro volta un prodotto di valore artistico a prescindere dalle intenzioni artistiche e in assenza di coscienza dell’atto.

Nel video richiami ad artisti quali Mark Rothko (1903 – 1970), Kazimir Malevich (1878 – 1935).

Realizzato da Matt Mccormick da una idea di Avalon Kalin, vi è tuttavia chi sostiene trattarsi di un’operazione di satira, vi è infatti chi sostiene: “I think the best part of this video is that some people have no idea that its satire” a cui qualcun altro ha risposto”Satire or not, there is truth to this video. The point isn’t whether or not people should be painting over graffiti. I love graffiti and I’ve also found aesthetic beauty in “buffed” pieces as well, and I’m pretty sure? I decide what art is.“.

Babies

Quattro bambini, in quattro angoli del mondo (Mongolia, Namibia, USA e Giappone), vengono seguiti contemporaneamente per un anno dalla nascita fino al compimento del loro primo anno di vita.

Diretto da Thomas Balmes il documentario sembra essere un pretesto per conoscere (seppure in modo assai semplificato) il modo di relazionarsi, nelle differenti culture, famiglie e società con i bambini.

Stupefacente il dibattito che si è scatenato nei commenti al video del trailer su Youtube.

L’uscita è prevista nei cinema americani il 16 aprile 2010.

Bello e ruffiano il trailer.

Oh my God

In ogni angolo del mondo, da millenni, una domanda non riesce mai ad avere risposte definitive e suscita passioni, curiosità, riflessioni, più e più volte nel corso della vita di ciascun uomo: “Che cosa è Dio ?”.

Il regista Peter Rodger in un documentario in uscita il prossimo 13 novembre in USA e dal titolo “Oh my God” indaga intorno a questa domanda.

Un giro del mondo per indagare sulla visione di Dio tra gente comune, leader spirituali e celebrità quali: Hugh Jackman, Seal, Ringo Starr, Sir Bob Geldof, la Principessa Michael del Kent, David Copperfield e Jack Thompson.

L’indagine porta Rodger dagli Stati Uniti verso l’Africa, dal Medio Oriente verso l’Estremo Oriente tra cristiani, musulmani, ebrei, induisti, buddisti e atei che il regista ha incontrato sul suo cammino, tra uomini e donne per tentare di rispondere alla domanda “Che cosa è Dio ?”.

Non sò se il documentario sarà mai visto nelle sale italiane.

A me è piaciuto il trailer.