A Cinisi per discutere di autoritarismo, xenofobia e plagio delle coscienze

Ha per titolo “Dall’alto in basso: autoritarismo, xenofobia, plagio delle coscienze” l’iniziativa che avrà luogo mercoledì 15 luglio 2009 a partire dalle 20,30 presso la Pizzeria Impastato, di Cinisi ed organizzata dall’Associazione Peppino Impastato-Casa Memoria in collaborazione con Libera e Cinemovel.

Il programma dell’evento, che fa parte del tour “Libero Cinema in libera terra“, prevede la proiezione del film “L’onda” di Dennis Gansel e, a seguire, un dibattito con gli interventi di Umberto di Maggio di Libera, Augusto Cavadi della Scuola di formazione etico-politica “Giovanni Falcone”, Emanuele Venezia del Comitato contro la repressione e per i diritti, Salvo Vitale e Marina Montuori dell’Associazione Peppino Impastato-Casa Memoria.

“Libero Cinema in libera terra” è una carovana culturale organizzata dall’Associazione Libera, a sostegno delle cooperative giovanili che operano nelle terre sottratte ai boss mafiosi, che sta attraversando la Puglia, la Sicilia e la Calabria.

Maggiori particolari sul film li trovate qui

Annunci