La 4×100 con Emanuele di Gregorio è in finale

ai Campionati del Mondo di atletica di Daegu in Corea.

Gli azzurri della staffetta (Michael Tumi, Simone Collio, Emanuele Di Gregorio e Fabio Cerutti) si sono qualifcati per la finale dei 4×100 ai mondiali di atletica a Daegu. Con il tempo di 38.41 (miglior prestazione nazionale)  l’Italia si è piazzata terza nella propria batteria alle spalle di Gran Bretagna e Polonia, ma è stata la prima delle nazionali ripescate, entrando così tra le otto squadre più veloci del mondo.

La finale alle ore 14,00 .

Tutti davanti alla tv a tifare Italia ed Emanuele di Gregorio !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

update con video della finale !

Annunci

Un argento per Castellammare del Golfo da Emanuele Di Gregorio nella 4×100

Medaglia d’argento per l’Italia nella staffetta 4×100 agli Europei di atletica di Barcellona e nuovo record.
Storico risultato per Roberto Donati, Simone Collio, Emanuele Di Gregorio e Maurizio Checcucci che si sono piazzati secondi, subito dietro la Francia, segnando il nuovo record italiano di 38″17.
Terza la Germania.
Gli azzurri cancellano così un record che ha ben 27 anni, migliorando il tempo di 38″37 segnato da Tilli-Simionato-Pavoni-Mennea nei Mondiali di Helsinki 1983.
Strepitoso il castellammarese Emanuele Di Gregorio, primo nella sua frazione.

Nella 4×100 c’era Usain Bolt, ma c’era anche Emanuele Di Gregorio

Nella finale mondiale della 4×100 maschile di Berlino 2009 c’era la squadra giamaicana con Bolt e Powell, ma c’era anche la squadra italiana con il castellammarese Emanuele Di Gregorio, Collio, Cerruti e Donati.

Hanno vinto i giamaicani con 37,31 e l’Italia è stata sesta con 38,54, ma per l’Italia è stata già una vittoria esserci.

Grazie Emanuele !

Qui si fa il tifo per Emanuele Di Gregorio e per la 4×100 di atletica.

Olimpiadi di Pechino 2008Non capita tutti i giorni che un nostro concittadino partecipi ad una Olimpiade, anzi non è mai accaduto prima.
La cosa non può che essere motivo di orgoglio per ogni castellammarese, e nel contempo occasione di un ritrovarsi collettivo da parte di tutta la comunità intorno al suo eroe positivo.

Emanuele Di Gregorio, nato a Castellammare del Golfo il 13 dicembre 1980,   correrà a Pechino per i colori azzurri la prima frazione della 4×100 di atletica nel pomeriggio-sera del 21 agosto 2008 al National Stadium per la gara di qualificazione e l’eventuale finale l’indomani 22 agosto nel tardo pomeriggio-sera.

L’ultima finale disputata dall’Italia risale al 2000 con un 7° posto della squadra composta da: Francesco Scuderi, Alessandro Cavallaro, Maurizio Checcucci, Andrea Colombo. Nel 2004 la nostra 4×100 composta da Marco Torrieri, Simone Collio, Massimiliano Donati, Maurizio Checcucci è stata elinata in batteria.

Tra i 346 componenti della squadra azzurra di cui 18 siciliani, Emanuele Di Gregorio è anche l’unico partecipante a rappresentare la Provincia di Trapani.

Non so cosa l’amministrazione comunale stia preparando per onorare la prima partecipazione in assoluto di un castellammarese ad una olimpiade e se da quelle parti si coglie la grande opportunità che l’avvenimento offre per nobilitare una stagione turistica estiva altrimenti destinata al dimenticatoio.

Un minimo di intelligenza e consapevolezza del ruolo da parte dei componenti della giunta comunale potrebbe permettere con facilità di far rimbalzare in sede locale, (con tutti i risvolti positivi sul piano economico e della immagine), almeno una parte dell’effetto mediatico legato alle Olimpiadi.
Costruire ad arte l’immagine di una cittadina che progressivamente si immedesima e si esalta per il suo campione, non è ne difficle, ne impossibile. 

Se non sarà così vuol dire che molti dovranno cominciare a ricredersi sulla bontà delle loro scelte nelle recenti amministrative.