L’intervento di Nichi Vendola alla manifestazione di Roma di oggi

Annunci

A Castellammare del Golfo la 3a edizione del PLAS

Tre giorni di incontri itineranti all’insegna del divertimento culturale nell’atmosfera di “PLAS 2009” acronimo di “PER LE ANTICHE SCALE”, un evento che avrà luogo a Castellammare del Golfo (Sicilia) in provincia di Trapani dall’11 al 13 settembre 2009.

La manifestazione, giunta alla 3ª Edizione, è promosso e organizzato dalla Proloco di Castellammare del Golfo in collaborazione con il Comune di Castellammare del Golfo, il gruppo ZEP, la cooperativa Skopelos, la Provincia Regionale di Trapani, la Regione Siciliana (Assessorato Agricoltura e Foreste – Assessorato Beni culturali, Ambientali e Pubblica Istruzione).

Artisti di strada, mostre fotografiche e di pittura, installazioni, performance teatrali e di danza, proiezioni di cortometraggi e documentari, concerti, fumettistica, incontri letterari, promozione della gastronomia tra il gusto e il colore dei vini siciliani, prodotti dell’artigianato: questo e tanto altro in programma.

Gli eventi si svolgeranno lungo le antiche scale del centro storico di Castellammare del Golfo in un vero e proprio labirinto urbano compreso tra corso Bernardo Mattarella, villa Regina Margherita, la scalinata di via Discesa Marina, il quartiere Chiusa, la via Crociferi, il corso G.Garibaldi, la piazza Don Luigi Sturzo, i Quattro Canti ed il teatro Apollo.

Da questo spazio si propagheranno una serie di snodi ramificati extrasensoriali, espositivi, culturali, gastronomici in un un ricco calendario all’insegna della contaminazione tra le arti, una sorta di fiera interattiva che combinerà arte, turismo e cultura per rispondere alla voglia di riconquistare la città per vederla e viverla con nuovi e consapevoli occhi.

Il programma della manifestazione lo trovi su Castellammare Online

Abbiate pietà del Presidente Mimmo Turano

E’ noto che una “costante” della superstizione, a tutte le latiduni e longitudini, è legata al numero 13.

Non portava il numero 13 la missione spaziale più sfortunata della serie Apollo ?
Non è forse considerato di cattivo augurio partire per un viaggio in comitiva in numero di 13 ?
Che dire poi del sedersi a tavola in 13, tanto più se il tredicesimo si aggrega dopo che i primi dodici si sono attovagliati ?

Hanno dimenticato i vari D’Alì, Cristaldi, Adamo, Culicchia, Romano, Ruggirello che fu proprio Giuda Iscariota il tredicesimo a sedersi a tavola ?

Mi diano retta per una volta, in tredici intorno ad un tavolo, tanto più per faccende che hanno a che fare con la politica, non si può.
 
Lascino le cose come stanno e considerino che il Presidente Mimmo Turano non è ne “fesso” ne “furbo“, ma sta solo prudentemente tentando di evitare la “malasorte“, come ha fatto il suo collega il presidente della nuova Giunta provinciale della Provincia di Catania On. Giuseppe Castiglione che, con la scusa del contenimento dei costi della politica, ha ridotto gli assessorati da 12 a 11 al solo scopo di evitare di essere in 13 intorno al tavolo.

Perchè la fortuna è cieca, ma la sfiga ci vede benissimo, e sopratutto sa anche contare.