“Operazione Grandi Eventi” di Castellammare del Golfo, ora c’è il video delle intercettazioni

Quando lo spettacolo diventa crimine ed il crimine diventa spettacolo allora è PLAS !

A Castellammare del Golfo il 1415 e 16 settembre ai Quattro Canti “picchi l’hanna a biriri tutti” !

Annunci

7 thoughts on ““Operazione Grandi Eventi” di Castellammare del Golfo, ora c’è il video delle intercettazioni

  1. Navigando sul web trovo qualcosa di raccapricciante…a Castellammare del Golfo si pubblicizza un evento culturale attraverso il linguaggio mafioso. A dire il vero non si capisce bene il senso di questo filmato; se il loro intento è quello di sbeffeggiare la mafia, ho la sensazione che hanno sbagliato registro comunicativo, almeno a me hanno dato come la sensazione di schiacciare l’occhiolino alla mafia e se anche ad una sola persona danno questa impressione, vuol dire che c’è qualcosa che non va nella scelta operata…
    tra l’altro chi guarda questo video non è tenuto a conoscere l’eventuale impegno antimafia dei ragazzi e i retroscena di questa scelta e l’idea che ci si fa è quella di un ambiente che non sa comunicare se non attraverso il linguaggio mafioso…
    all’osservatore viene da pensare che questo popolo offra e mostri la mafia come sua unica risorsa!
    Ribadisco che lo spot pubblicizza una iniziativa culturale condiviso dagli autori dello spot!

    • Cara Anna non sei la prima che trova non “univoca” la comunicazione di questo “spot”, mi è già capitato infatti di discutere su FB con altri amici che concordano con la tua visione, Anche a te ricorderò che le persone che hanno prodotto questo spot, hanno fatto il DAMS, si impegnano a realizzare PLAS (il più avanzato prodotto culturale realizzato a Castellammare negli ultimi anni) e sono anche quelle che hanno prodotto questo altro spot, il quale apre ogni giorno i programmi di Teleiato di Pino Maniaci.

      http://www.zepstudio.com/PIZZO-STU-CAZZO

      Tuttavia non solo mi fa piacere, ma ritengo anche più che mai opportuno l’innescarsi di una discussione sulla comunicazione della “mafia” nei contesti mafiosi e sul possibile utilizzo del prodotto e/o sottoprodotto della cultura mafiosa “a fini altri” da quelli per i quali sono stati originariamente prodotti.

      Diarioelettorale

      • Quello della mafia è un tema estremamente delicato da trattare, allorchè non venga fatto per denunciarne esplicitamente la barbarie.
        Usare il linguaggio mafioso è come usare la ritualità ed il linguaggio nazista a “fini altri”.
        Immaginiamo uno spot su Plas con tre colonnelli nazisti in divisa che con la loro gestualità fatta di saluto romano e quant’altro, pubblicizzano l’evento; sarebbe di cattivo gusto, sarabbe apologia di nazismo!
        Ecco, l’uso dei linguaggi nella comunicazione, oltre ogni DAMS, è molto complicato, ma in questo caso la svista è grossolana.

      • Visione parecchio didascalica e manichea, a mio modestissimo parere, la tua. Di qua c’è il male, di la c’è il bene. La realtà è invece assai più complessa e non è detto che, la comunicazione basata sulla rappresentazione duale santi-diavoli, sia la più efficace. Se così fosse Castellammare già da gran tempo non saprebbe più cos’è la mafia. Ed invece la realtà è lì a smentire un tale assunto.

        Diarioelettorale

  2. Ma no, mi pare un tantino esagerata questa interpretazione! Io trovo lo spot, invece, molto divertente ed ironico. E’ vero che si usa il linguaggio mafioso, ma lo si fa con molto sarcasmo per pubblicizzare un evento che di mafioso non ha niente. E’ un pò come se avessero sfottuto i veri protagonisti mafiosi prendendoli in giro! Poi il linguaggio mafioso, o per meglio dire “l’annacata” è una una peculiarità nostra (basta osservare i bambini che giocano per accorgersene) per cui credo che la si possa benissimo utilizzare per esorcizzarla un pochino…
    Per prendere l’esempio precedente, quello del nazismo, ricordo che il grande Chaplin fu il primo a prendere in giro il nazismo, facendo un film interpretandone i protagonisti… e mi pare che la figura di Hitler ne sia uscita veramente demolita! In ogni caso, ancora una volta, i ragazzi di Zep dimostrano di saperci fare, se riescono a farci discutere del loro spot, vuol dire che lo spot funziona benissimo! Bravi ancora una volta!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...