Depuratore di Castellammare del Golfo, confermato il finanziamento CIPE

Un “trionfale” comunicato stampa del Senatore Antonio D’Alì, conferma quanto avevamo anticipato precedentemente qui all’indomani della seduta del CIPE.
Naturalmente, immaginiamo, sarà ora cura del senatore D’Alì e del suo delegato locale, sindaco Marzio Bresciani, fare in modo che anche questa “grande” ed indispensabile opera non faccia la fine che spesso fanno le grandi opere dalle nostre parti.

Ambiente. Finanziati il depuratore di Castellammare del Golfo e la rete fognaria di Scopello ed il depuratore di Valderice. D’Alì:«Opere attese e indispensabili alla salvaguardia del golfo e della costa castellammarese».

Roma, 03 maggio 2012 – Il nuovo impianto di depurazione delle acque reflue di Castellammare del Golfo, 18milioni e 300 mila euro; la realizzazione del sistema fognario del centro abitato della frazione di Scopello e zone costiere limitrofe, 5 miliioni di euro; l’adeguamento dell’impianto di depurazione in contrada Anna Maria nel Comune di Valderice e completamento della rete fognaria, 3milioni e 400mila euro, sono alcuni degli interventi finanziati in provincia di Trapani per quasi cento milioni di euro per il superamento delle procedure di infrazione comunitaria nel settore ambientale. Ne ha dato comunicazione il Sen. Antonio d’Alì Presidente della 13 Commissione Ambiente, Territorio e Beni Ambientali. Gli investimenti provengono dalle risorse CIPE. «L’importante intervento – sottolinea il presidente della Commissione Ambiente, d’Alì – monitorato in raccordo con la competente direzione del Ministero dell’Ambiente già da tempo, è di vitale importanza per la salvaguardia dell’ambiente del Golfo di Castellammare ed in particolare per la tutela delle acque della costa da San Vito Lo Capo a Castellammare. Del depuratore di Castellammare, come di quello di Valderice, avevo già avuto modo di occuparmi quando ero presidente della Provincia Regionale di Trapani. Ritengo siano opere indispensabili per un servizio importante quale è la depurazione delle acque. Servizio essenziale per migliorare la qualità della vita dei cittadini residenti e per sostenere con i fatti l’impresa turistica che può così offrire un territorio qualitativamente adeguato agli standard europei».

“Animal school” – Terzo episodio

Terzo episodio di Animal School la web sitcom ambientata nel mondo della scuola e prodotta a Castellammare del Golfo. Realizzata dagli alunni dell’ istituto P. Mattarella di Castellammare Del Golfo, diretti dai filmaker di “ZEPstudio” all’interno del laboratorio Cinema letteratura e cittadinanza organizzato dall’istituto in collaborazione con l’associazione Arcidonna.

Precedente episodio ed altre informazioni qui