“United for global change” 15 ottobre 2011 – Giornata di mobilitazione internazionale

Poco dopo la mezzanotte di ieri, sono partiti da via dei Transiti a Milano, quattro dei circa dodici pullman “autorganizzati” di Associazioni, Centri sociali, Popolo Viola e San Precario, diretti alla manifestazione di Roma in occasione della Giornata di mobilitazione internazionale, “United for global change“.
Diritti, cambiamento, rabbia e determinazione sono i sentimenti e le richieste che migliaia di persone porteranno in piazza per un profondo cambiamento culturale di Diritti e Lavoro, per un Welfare sociale e per tornare ad immaginare un futuro diverso da quello indicato da Banche, Finanza Internazionale e politici servizievoli.

United for global change, vedrà circa 700 piazze di tutto il pianeta mobilitarsi contemporaneamente in circa 80 stati di Europa, Stati Uniti, Canada, Sud America, Asia ed Australia.
Da Madrid a Roma, da Londra a Mumbai, sfileranno studenti, operai, precari, disoccupati, associazioni e partiti.
A Roma sono attesi oltre 750 pullman ed almeno 100.000 persone.
A Roma il corteo dei “draghi ribelli” partirà alle due da piazza della Repubblica per convergere a piazza San Giovanni.
Gli studenti invece si sono dati appuntamenti verso mezzogiorno a piazza Aldo Moro, dinanzi all’Università La Sapienza. Fredda o assente l’adesione in Italia dei partiti presenti in parlamento e dei sindacati.

hashtag su Twitter #live150 #150OCT #150ct #Occupy #15ottobre #15-Oct

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...