Tonnarella dell’Uzzo di nuovo vietata

L’anno scorso era già accaduto, ma imprevedibilmente, in un paese civile, accade di nuovo.

Dal 19 aprile una nuova ordinanza della Capitaneria di Porto impedisce l’accesso a persone e mezzi all’area di Tonnarella dell’Uzzo in piena Riserva Naturale Orientata dello Zingaro per motivi di sicurezza legati al pericolo di frane .

Nella zona di mare ad essa prospiciente, delimitata dalla congiungente i punti più foranei della caletta, distanti 100 metri dalla costa è vietata la navigazione marittima e l’esecuzione di qualsiasi attività ludico-sportiva e professionale in immersione o di superficie, connessa ai pubblici usi del mare, compresa la balneazione.

Il divieto avrà la durata dei lavori di recupero e di messa in sicurezza.

L’intervento in questione fa riferimento ad un sopralluogo effettuato il 5 maggio del 2010 (sempre quello dell’anno scorso) nel quale furono individuati massi potenzialmente soggetti a rischio di crollo all’interno della cala di Tonnarella dell’Uzzo.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...