Comuni a vocazione turistica, Castellammare del Golfo ora c’è !

SICILIA: TRANCHIDA, ALTRE 31 LOCALITA’ NEI COMUNI A VOCAZIONE TURISTICA

(ASCA) – Palermo, 17 feb – Altre trentuno localita’ entrano nella lista dei comuni a vocazione turistica individuati dall’assessorato regionale al Turismo della Sicilia, per l’attivazione delle linee di intervento del Programma operativo Fesr 2007/2013.

L’assessore Daniele Tranchida, spiega una nota regionale, ha firmato l’integrazione al decreto, aggiungendo ai 57 comuni individuati in precedenza, quelli di Campobello di Mazara, Castelvetrano (Selinunte), Custonaci, Sant’Agata di Militello, Gioiosa Marea, Patti, Piraino, Capo d’Orlando, Portopalo di Capo Passero, localita’ premiate con le vele della Guida blu di Legambiente e Touring club italiano; Castellamare del Golfo, Alcamo, Siculiana, Cattolica, Palma di Montechiaro, Burgio, Santo Stefano di Camastra, Letojanni, Tusa, Forza d’Agro’, Pachino, Grammichele, (Marzamemi), Riposto, Nicolosi, Acicastello, Gagliano Castelferrato, Aidone, Nicosia, Mussomeli e Terrasini, per la loro conclamata storica valenza turistica; Ferla e Sant’Alfio in quanto detentori di beni dichiarati dall’Unesco patrimonio dell’umanita’.

”Il decreto – sottolinea l’assessore Tranchida – contiene inoltre un avviso pubblico per consentire ad altri comuni di aggiungersi a quelli gia’ individuati come ‘a vocazione turistica’. Questi comuni avranno 90 giorni di tempo, dalla pubblicazione del decreto con l’avviso pubblico sulla Gazzetta ufficiale della Regione siciliana , per presentare le istanze. Da parte dell’assessorato c’e’ un atteggiamento di apertura, con l’intento di inserire anche quelle localita’ che dimostreranno di possedere i requisiti fissati nel bando e accertati da una commissione”.

da ASCA.it

Marrocco: “Un plauso all’assessore Tranchida: altri cinque Comuni del Trapanese sono stati inseriti tra quelli a vocazione turistica”

“Siamo soddisfatti per l’aggiunta di altri cinque Comuni del Trapanese nell’elenco di quelli a vocazione turistica”. Lo afferma Livio Marrocco, capogruppo all’Ars e coordinatore provinciale di Futuro e Libertà per l’Italia, commentando il decreto con cui l’assessore regionale al Turismo, Daniele Tranchida, ha attribuito quella qualifica anche a Campobello di Mazara, Castelvetrano (Selinunte), Custonaci, Castellammare del Golfo ed Alcamo.
“A quei Comuni viene riconosciuta la loro indubbia valenza turistica e così potranno usufruire di agevolazioni e saranno inseriti nelle linee di intervento del Programma operativo Fesr 2007/2013.
Inoltre approviamo la decisione dell’assessore Tranchida di prevedere nel decreto un avviso pubblico per consentire ad altri Comuni di aggiungersi a quelli finora individuati come “a vocazione turistica”: per presentare le istanze avranno 90 giorni di tempo dalla pubblicazione in Gazzetta ufficiale”.

da Marsala.it

della questione si era scritto qui e qui

Processo per l’omicidio di Mauro Rostagno (2)

Udienza del 16 febbraio 2011 del processo per l’uccisione del sociologo e giornalista Mauro Rostagno avvenuta nel piccolo borgo di Lenzi, fra Custonaci e Valderice la sera del 26 settembre 1988, in corso di svolgimento davanti alla Corte d’Assise di Trapani.

Alla sbarra il boss mafioso Vincenzo Virga e Vito Mazzara, per l’accusa, rispettivamente, mandante e killer dell’omicidio che sarebbe stato deciso per punire Rostagno per la sua attività giornalistica condotta attraverso l’emittente Rtc ‘Radio Tele Cine’.

Durante l’udienza vengono esaminati i testi: Nunzia Albano, Antonino Cicero, Calogero Germanà, Bartolomeo Santomauro, Giovanni Sotgiu, Elio Dell’Anna,

Prossima udienza prevista il 9 marzo 2011 alle ore 9,30.

La precedente udienza del 02/02/2011 di costituzione delle parti civili la trovate qui

grazie a Radio Radicale

Vodpod videos no longer available.

Anche a Pachino, nel loro piccolo, si incazzano

In merito alla vicenda dell’elenco dei comui a vocazione turistica, di cui avevamo scritto qui, apprendiamo da Il Giornale di Pachino che anche a Pachino e a Portopalo di Capo Passero l’assenza dei due comuni del siracusano dall’elenco non è passata sotto silenzio e il segretario del Pd locale ci tiene a fare sapere che:

“appreso che nel decreto di individuazione dell’Elenco dei Comuni Turistici, l’Assessorato Regionale al Turismo aveva omesso i comuni di Pachino e Portopalo di Capo Passero mi sono prontamente attivato con il gruppo parlamentare del PD all’Assemblea Regionale per rimediare a quella che appare con tutta evidenza una clamorosa svista che avrebbe arrecato un grave torto ai territori dei due comuni. Ho così personalmente investito della vicenda l’on. Bruno Marziano che ha immediatamente presentato una interrogazione parlamentare e richiesto un tempestivo confronto con l’Assessore regionale al turismo, Daniele Tranchida, a seguito del quale ha assicurato che ovvierà al più presto alla clamorosa svista.”.