Julian Assange libero !

Lo ha deciso la corte di Westminster accogliendo la proposta dei difensori del fondatore di Wikileaks. Il procuratore si era opposto. L’aula era gremita e fuori dal tribunale stazionavano centinaia di giornalisti e fotografi di tutto il mondo in attesa del furgone della polizia con a bordo il fondatore di Wikileaks. Numerosi i sostenitori di Assange che isavano cartelloni con le scritte «Svezia, marionetta degli Usa» e «denunciare reati non è reato».

Annunci

La Borsa … della spesa

registra un saldo positivo.

Se il governo Berlusconi ottiene il successo per 3 voti allora: “Mediaset (+3,29%) sugli scudi: il titolo festeggia la fiducia incassata dal Governo Berlusconi“.

Quest’uomo è il novello Re Mida !

Il governo ottiene la fiducia, ed ora al voto oppure …

Incassata la fiducia anche alla Camera, da parte del governo Berlusconi-Bossi, ora gli scenari possibili che vengono ad aprirsi sono nell’ordine:

1 – Lo rapido sfaldamento di Futuro e libertà, ed il ritorno alla casa madre di almeno una decina di deputati. In tal caso Bossi non avrebbe più motivo di esigere da Berlusconi delle elezioni che gli consentano di capitalizzare il consenso raggiunto prima delle previste dolorosissime manovre di primavera.
In tal caso parte del peso della manovra potrà agevolmente essere scaricato dal tandem Bossi-Tremonti*** sul meridione in modo da attutirne il peso sull’elettorato leghista.

2 – Non si verifica nessuno sfaldamento di Futuro e Libertà sin dopo la fine delle festività natalizie a alla ripresa dell’attività parlamentare. Da parte della maggioranza Bossi-Berlusconi si attende il primo incidente di percorso ovvero si rende il clima più propizio perchè l’incidente accada.
In tal caso Berlusconi va dal Presidente della Repubblica a chiedere stante la ingovernabilità della Camera e l’assenza verificata di una maggioranza alternativa che si vada alle urne per rinnovare almeno una delle camere.
Implicito che stante la gravità e delicatezza della situazione dei mercati non si discute nemmeno di crisi di governo, che si deve far presto e che sarà il governo Berlusconi-Bossi a portare il paese alle elezioni.

Qualcosa da obiettare ?

*** E’ stato corretto un errore materiale che rendeva illogico tutto il ragionamento, in precedenza di parlava di “Bossi-Fini” invece che correttamente di “Bossi-Tremonti”

Assange un traditore, Assange una spia ?

ne l’uno ne l’altro. Ne scrive Paolo Attivissimo sul suo blog :

“La Electronic Frontier Foundation riassume gli attacchi contro Wikileaks e segnala un’analisi (PDF) autorevolissima degli aspetti legali della vicenda, redatta dall’ufficio legale del Congresso degli Stati Uniti (Congressional Research Service), che mette in guardia contro le richieste, fatte da vari politici, di incriminare o addirittura assassinare Julian Assange. Assange non è un traditore (non è cittadino USA) e non è una spia (non ha sottratto lui i documenti riservati).

Inoltre c’è il precedente pesantissimo dei Pentagon Papers: nel 1971 Daniel Ellsberg, un militare americano, rilasciò ai giornali (specificamente al New York Times) 7000 pagine di un resoconto ufficiale segreto del vero andamento (disastroso) della guerra in Vietnam, che portò l’opinione pubblica statunitense ad essere contraria al conflitto. L’allora presidente Nixon fece bloccare la pubblicazione, ma la Corte Suprema gli diede torto. L’amministrazione Nixon fece di tutto per screditare la fonte e inviò anche degli agenti CIA per aggredire o assassinare Ellsberg. Il militare si costituì. Vi ricorda qualcosa? Promemoria per chi sta preparando roghi mediatici: le accuse a Ellsberg furono annullate e Nixon si dimise in seguito allo scandalo Watergate.”

tutto il post qui

Il sondaggio elettorale EMG di lunedì 13 dicembre 2010

diffuso dal TG di Enrico Mentana su La7

PDL 28,9% (+0,7%)
LEGA NORD 11,4% (-0,3%)
LA DESTRA 1,23% (+0,1%)
Totale centro destra 41,6% (+0,5%)

FLI 5,9% (-0,1%)
UDC 6,6% (-0,3%)
API 0,9% (INV)
MPA 0,8% (+0,1%)
Totale centro destra reload 14,2% (-0,3%)

PD 25,3% (+0,3%)
IDV 4,7% (-0,5%)
SEL 7,7% (-0,2%)
RAD 0,7% (+0,1%)
PSI 0,8% (INV)
VERDI 0,5% (+0,1%)
Totale centro sinistra 39,7% (-0,2%)

FDS 1,2% (+0,2%)
M5S 2% (-0,2%)

Altri 1,3%