Ora tocca a te Gelmini !

OK, lui Pier Luigi Bersani, forse con quella sfilza di 30 o 30 e lode e un solo 28 resterà prigioniero dello stereotipo del “secchione“, ma resta il fatto che tocca ora a Maria Stella Gelmini sfatare il luogo comune che la vorrebbe solo “pupa“.

Qui sotto la fotocopia del libretto universitario di Pier Luigi Bersani, postata sulla pagina ufficiale di Facebok del leder dei democratici in risposta al ministro dell’Istruzione Maria Stella Gelmini che gli ha dato dello «studente ripetente», criticando la sua scelta di salire sui tetti della Sapienza.

Come promesso, ecco i miei voti del corso di Filosofia, Storia del cristianesimo in cui mi sono laureato con 110 e lode” ha scritto online il segretario dei Democratici, invitando Mariastella Gelmini a fare la stessa cosa.

Il guanto di sfida era stato lanciato da Bersani al ministro già nell’aula di Montecitorio: “«Pubblicherò su Internet tutti i voti di tutti i miei esami del mio corso di laurea. Mi aspetto che il ministro faccia altrettanto.“.

 

Bersani i voti

I voti di Bersani

Life is hard in Kabul

Skateistan – To Live And Skate Kabul

Vodpod videos no longer available.

 

Pina Maisano, vedova di Libero Grassi: “Questo e’ il migliore dei governi possibili”

(ANSA) – PALERMO, 24 NOV – ”Non condivido per niente la presa di posizione dei ragazzi di Addiopizzo su Lombardo, sbagliano. Questo e’ il migliore dei governi possibili”. A sconfessare la richiesta di dimissioni nei confronti del presidente della Regione avanzata dall’associazione antiracket e’ Pina Maisano, vedova dell’imprenditore Libero Grassi, ucciso per essersi ribellato al racket delle estorsioni.

Ci sono ottimi assessori – dice – E poi non penso che Massimo Russo, Caterina Chinnici e Giosue’ Marino ci starebbero se avessero un sospetto. Per me e’ fondamentale”.

da ANSA.IT

Pina Maisano, quando nacque Addiopizzo, sei anni fa, ne assunse la presidenza della commissione di garanzia. Pina Maisano è la vedova di Libero Grassi, ucciso a Palermo perche’ aveva osato dire no alle richieste estorsive dei boss.