Salemi e quei beni sequestrati che non si riesce ad utilizzare

Sgarbi revoca concessione terreni confiscati

15/11/2010

SALEMI – I beni assegnati non sono mai stati utilizzati

Il sindaco di Salemi Vittorio Sgarbi ha revocato l’assegnazione all’Aias e all’associazione “Fraternità della Misericordia” di Alcamo e Castellammare del Golfo dei terreni confiscati al boss mafioso Salvatore Miceli.

Si tratta di un fondo rustico su cui sorge un fabbricato rurale che avrebbero dovuto essere utilizzati per la realizzazione di un centro di riabilitazione fisica – da parte dell’Aias – e di un’azienda agricola da parte della “Fraternità della Misericordia”.

Le due associazioni non hanno mai utilizzato i beni assegnati senza fornire motivazioni a tal proposito.

La vicenda dell’assegnazione dei terreni confiscati a Miceli parte nel 2007 quando erano stati assegnati dal Comune di Salemi alla Fondazione “San Vito Onlus” senza che poi si procedesse alla effettiva consegna.

Nel 2008 era subentrata l’associazione “Slow Food”, ma anche in questo caso non si era proceduto alla consegna.

Adesso è intenzione del Comune di promuovere la costituzione di una cooperativa agricola a cui affidare la gestione dei terreni.

da Trapani OK

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...