Qui ad Alcamo, in Sicilia, abbiamo una piaga … la musica “metal”!

Tutte queste cose qui, questo, questo, questo per citare solo le prime cose che ci vengono in mente senza alcuna pretesa di essere esaustivi,  ed anche quanto descritto nel video che segue,tratto da un’inchiesta di una trasmissione televisiva sui giovani di Alcamo, sono gli evidenti effetti della frequentazione della musica “metal“.

Quindi, visto che ad Alcamo il 22, 23 e 24 luglio doveva tenersi il SikelianHell MetalFest, tre giorni di musica “metal” appunto,  l’evento è stato annullato, a quanto si dice, per le pressioni della locale chiesa cattolica, vescovo in testa, preoccupati per i costumi e la moralità dei cittadini alcamesi e non solo.

Le pressioni, avrebbero fatto sì che il Comune di Alcamo, guidato dal sempre pio, devotissimo e sodale del Senatore Papania, dott. Giacomo Scala del Pd, non desse seguito alla promessa di disponibilità dello stadio Catella per la tre giorni di musica “satanica”, rendendo di fatto impossibile l’ evento, unico nel suo genere in Sicilia.

E si è proprio tutta colpa del “metal” !

E in Sicilia le tre piaghe son sempre lì

Annunci

4 thoughts on “Qui ad Alcamo, in Sicilia, abbiamo una piaga … la musica “metal”!

  1. Vorrei far capire ai cittadini di alcamo e tutta la provincia di trapani quale figura da ignoranti e trogloditi stanno facendo di fronte all’italia…. Vi assicuro che un sacco di gente non mi crede quando racconto il perchè dell’annullamento del concerto…

    • Non credo che ad Alcamo così come in provincia di Trapani o in Sicilia si sia in prevalenza ignoranti e/o trogloditi. Credo piuttosto che, stretti tra l’incudine ed il martello, a destra così come a sinistra, la selezione della classe politica tenda ad una continua ed inarrestabile selezione al peggio.

      Cosa cui del resto non sembrano sottrarsi nemmeno tante altre aree di questa sempre più provinciale e declinante Italia.

      Grazie comunque del tuo commento.

  2. Penso semplicemente di avere fatto il mio dovere nel verificare tutto a partire dai possibili problemi di ordine Pubblico…..e tanto altro ancora.
    Fatto questo abbiamo autorizzato.cosa centra la chiesa?
    cosa centra Papania ? Ognuno ha le sue opinioni e vanno rispettate anche se non si condividono.
    Io avevo il dovere di far svolgere tutto in sicurezza.
    Una vergogna il clamore fatto,c’è chi per davvero si deve vergognare.

    “Le pressioni, avrebbero fatto sì che il Comune di Alcamo, guidato dal sempre pio, devotissimo e sodale del Senatore Papania, dott. Giacomo Scala del Pd, non desse seguito alla promessa di disponibilità dello stadio Catella per la tre giorni di musica “satanica”, rendendo di fatto impossibile l’ evento, unico nel suo genere in Sicilia.” MAH !!!!
    cordialità
    Il Sindaco
    Giacomo Scala

    • Caro Sindaco Giacomo Scala la ringrazio di questo suo intervento nel dibattito innescatosi intorno all’annullamento del concerto di musica “metal”.
      Prendo atto con soddisfazione inoltre del superamento dei motivi ostativi e che il concerto quindi avrà luogo regolarmente.

      Ciò detto:

      Nessuno ha contestato il suo doveroso accertamento dei possibili problemi di ordine pubblico e quant’altro necessario per garantire lo svolgersi in sicurezza del concerto..
      Per parte mia non credo di avere detto niente di più, o di men che corretto, se riferito al momento in cui venivano dette e per come venivano riportate non dagli organizzatori del concerto, ma dalla stampa.
      Al tempo in cui qui si scriveva, infatti, la stampa riportava di accertamenti da parte sua intorno alla sicurezza, conclusesi con esito negativo, e del fatto che avesse sentito anche il vescovo sulla questione.
      Se qualcuno, in modo inopportuno ha tirato in ballo in questa vicenda la Chiesa, mi creda, non sono stato certo io, il quale ho riferito in forma dubitativa e del tutto ipotetica di “pressioni”.

      Mi permetta di dissentire, e non poco, intorno alla sua affermazione “Una vergogna il clamore fatto”.
      La mia visione della democrazia, contempla la contestazione da parte di cittadini singoli o associati, e in forme anche clamorose, dell’operato di chi amministra. E ciò senza che per questo si debba non solo provare vergogna, ma al contrario, legittimo orgoglio.

      Lei dice: “cosa centra Papania ? Ognuno ha le sue opinioni e vanno rispettate anche se non si condividono”.
      Non mi pare di avere riferito di opinioni del senatore Papania. Piuttosto per come da lei riportato la figura del senatore Papania viene tirata in ballo con l’espressione a Lei riferita di “sodale del Senatore Papania”.
      “Sodale”, se si cerca anche in rete non ha certo segnificati negativi, stando per “parte di un sodalizio”, “compagno fidato, “amico”, “fratello” ecc.
      Tutto fino a ieri mi ha fatto ritenere che fosse così, se così non fosse, e questa sua avesse il significato della rottura di un sodalizio con il senatore Papania, questa allora sarebbe una notizia che avrebbe del clamoroso per la politica locale.

      Cordialmente
      Diarioelettorale

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...