Con parole d’altri sui morti della Mavi Marmara

“Che può fare un uomo di pace dove tutti gridano guerra? Non parteggiare. Non accontentarsi di nessuna versione. Non accettare nè la festa per gli uccisi che tante volte abbiamo visto nei campi palestinesi nè il rammarico di chi uccide che altrettanto spesso abbiamo udito dalle autorità di Israele. Non dire mai che non c’è soluzione. Ma ripetere ancora e ancora che con questi governanti israeliani e con questi dirigenti palestinesi non si va da nessuna parte.”

dal blog di Luigi Accattoli

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...