Qui c’è bisogno degli esperti

In Belgio dalla piazza della cittadina di Brecht si deve spostare una pregevole statua in marmo di qualche centinaio d’anni per collocarla in un posto più degno. La locale soprintendenza ha chiamato per il lavoro un ditta altamente specializzata.

E finalmente ci siamo …

Annunci

Maddalena Balsamo vi presenta Baudelaire

Da Charles Baudelaire “Lo Spleen di Parigi”

*** – Charles Pierre Baudelaire (Parigi, 9 aprile 1821 – Parigi, 31 agosto 1867) è stato un poeta, scrittore, critico letterario e traduttore francese. È considerato uno dei più celebri e importanti poeti del XIX secolo, esponente chiave del simbolismo e grande innovatore del genere lirico. I fiori del male, la sua opera maggiore, è considerata uno dei classici della letteratura francese e mondiale.

*** – Spleen, la parola deriva dal greco splen: in Inglese significa “milza”.
In francese, spleen rappresenta la tristezza meditativa o la melanconia. Il termine venne reso famoso durante il Decadentismo dal poeta francese Charles Baudelaire, ma era utilizzato anche anteriormente, in particolare nella letteratura del Romanticismo.
La concezione di spleen e di melanconia deriva dalla medicina greca degli umori: uno di questi era la bile, prodotta dalla cistifellea. Questo concetto si ritrova anche nel Talmud, legata alla milza come organo del riso. In Cina lo spleen è uno dei fondamenti del carattere e si pensa che influisca sull’umore.

di più qui e qui