Castellammare, il depuratore ai Cerri non si fa più

“A seguito della riunione operativa tenutasi stamani a Palazzo Riccio di Morana sulla depurazione delle acque nel golfo di Castellammare, alla presenza del sindaco ,Marzio Bresciani, del direttore generale dell’A.R.P.A. Sicilia, ing. Sergio Marino, dei responsabili regionali dell’A.R.R.A. dipartimento tutela delle acque e del Presidente della Commissione Provinciale Territorio e Ambiente di Trapani, dott. Paola Pendino, il presidente Turano ha dato mandato all’assessore provinciale al Territorio e Ambiente, Francesco Regina di attivare tutte le procedure necessarie presso l’Agenzia regionale per i rifiuti e tutela delle acque , al fine di realizzare in tempi brevi, un pennello a mare funzionale in attesa della costruzione del nuovo depuratore che avverrà in area diversa dall’attuale, opera peraltro già finanziata dall’A.R..R.A. L’assessore Regina preso atto dell’urgenza dell’opera , oggi si è recato a Palermo con il sindaco Bresciani, per definire il decreto di finanziamento propedeutico alla realizzazione del sopracitato pennello.”

da marsala.it

4 thoughts on “Castellammare, il depuratore ai Cerri non si fa più

    • Forse perchè la notizia è ancora incompleta.

      Personalmente l’ho imediatamente riproposta perchè la considero qualcosa di estremamente positivo per il territorio, una inversione di tendenza rispetto alla sciagurata scelta di costruire il depuratore dei reflui ai Cerri facendolo passare per ristrutturazione di un impianto già esistente.

      Se confermata, la notizia, è un punto a favore dell’attuale sindaco e dell’attuale amministrazione, che sarebbe riuscita a fermare lo scempio e ad impedire un enorme spreco di denaro pubblico.

      Se ben ricordi nel programma di Bresciani c’era la costruzione del depuratore ai Cerri in quanto già localizzato e prossimo all’appalto e poi la individuazione di un altro luogo e la realizzazione di un’altro depuratore in sostituzione del primo.

      Ora questa scelta significherebbe riportare sui giusti binari tutta la questione.

      1 – Ripristino del pennello a mare e manutenzione delle vasche di accumulo
      2 – Individuazione di una area idonea per la realizzazione del depuratore
      3 – Realizzazione del depuratore e contemporanea realizzazione dei sistemi di adduzione
      3 bis – Garanzie sul sistema di gestione del depuratore

      Credo che dovremmo essere contenti

  1. Sapete che c’è ? Il depuratore si fa ai Cerri « Diarioelettorale Weblog

  2. Sulla mancata depurazione delle acque, il Comune di Castellammare del Golfo, rischia la procedura di infrazione ? « Diarioelettorale Weblog

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...