Ludovico Einaudi, intervista su carta e in video

Nipote di un Presidente della Repubblica e padre della patria, figlio di un editore storico. Un passato come pianista jazz rock, un presente di settantamila copie vendute incidendo dischi sperimentali.

Il percorso di Ludovico Einaudi non ha nulla di canonico e molto di stupefacente. Non fa eccezione Nightbook, portato ora in tour (il 14 a Torino) con il musicista elettronico Robert Lippok e il violoncellista Marco Decimo. Tredici tracce che rappresentano “sguardi possibili sulle esperienze che appartengono al lato più onirico di noi stessi”.

Quello sopra è l’incipit dell‘intervista a Ludovico Einaudi su La Stampa che potete leggere qui.

Il grande compositore e interprete della nuova world music per pianoforte, Ludovico Einaudi, ci svela come la notte abbia ispirato le atmosfere e le sonorità dell’album Nightbook e dell’omonimo tour che nel 2010 lo porterà a solcare i più importanti palcoscenici d’ Europa, Stati Uniti, Giappone e Cina

Queste invece le informazioni a corredo della videointervista di Televisionet.Tv dello scorso 2 dicembre

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...