Quell’ombra di ministro della Prestigiacomo

Secondo voi una che dichiara alle agenzie queste cose è il ministro in carica, il ministro ombra o non è piuttosto solo l’ombra di un ministro ?

Roma, 3 ott. – (Adnkronos) – “Noi quest’anno per la difesa del suolo abbiamo 50 milioni. Per il 2010 sapete quanto c’e’? Zero. Bisogna rendersi conto che la politica di tutela del territorio va fatta sempre, con finanziamenti continui e costanti“. Lo ha detto il ministro dell’Ambiente, Stefania Prestigiacomo, in un’intervista a ‘La Stampa’.

Chiaramente – aggiunge il ministro – ne dobbiamo parlare, adesso in sede di Finanziaria, perche’ altrimenti cosi’ il ministero dell’Ambiente chiude i battenti. L’anno scorso gia’ avevamo subito tagli in Finanziaria, che abbiamo accettato a causa della crisi. Molti dei nostri compiti sono finanziati con leggi che prevedono fondi triennali. E con la Finanziaria di quest’anno tutti i miei fondi vanno a zero: difesa del suolo, protocollo di Kyoto, mare, bonifica, tutto.”

Quindi questo pseudoministro ha accettato che, in nome della crisi, la politica di monitoraggio e tutela del suolo fosse fatta a fasi alterne, un anno ‘si’ ed uno ‘no’.

Ma i morti dell’anno ‘no’ chi li prende in carico ?

E’ evidente tuttavia che chi ha fatto queste dichiarazioni non può essere Stefania Prestigiacomo ma la Cortellessi che continua, nella vita reale, a farne l’imitazione.