Quousque tandem abutere, Carlucci, patientia nostra ?

Leggo su “manteblog” della ennesima figuraccia rimediata dall’ onorevole Gabriella Carlucci con una proposta di legge per regolamentare internet, che “more solito” è l’ennesimo tentativo dei soliti pigri e parassitari interessi editoriali di far restare abbarbicato al passato questo paese, mascherando il tutto, da veri falsari, con le migliori buone intenzioni.

Ma Leggete il post e giudicate voi.