Vittorio Sgarbi: “Ho pensato di dimettermi da sindaco perche’ minacciato dall’antimafia”

Lo avrebbe detto il sindaco di Salemi a margine della Conferenza stampa di Palermo per la presentazione della esposizione che avrà luogo a Salemi, da domani, 31 dicembre 2008, al 18 gennaio 2009, de “L’adorazione dei pastori”, celebre dipinto di Rubens.

Dopo la lite tra i Borsellino

Trapani: Sgarbi, “Mi voglio dimettere da sindaco, umiliata un città”

Polemica scatenata dopo l’annuncio della cittadinanza onoraria ad Agnese Piraino Leto, vedova di Paolo Borsellino

Palermo, 30 dic. – (Adnkronos) – “Ho pensato di dimettermi da sindaco perche’ minacciato dall’antimafia”. Lo ha detto Vittorio Sgarbi, sindaco di Salemi (Trapani), tornando a parlare a Palermo della polemica scatenata dopo l’annuncio della cittadinanza onoraria ad Agnese Piraino Leto, vedova di Paolo Borsellino…

“Non e’ tollerabile che l’antimafia umili una citta’ umili i cittadini di Salemi, utilizzi uno schema non attuale negando le lotte fatte dalla magistratura, da Caselli o da altri magistrati con gli errori che hanno fatto”…

“Se i Borsellino sono pronti a riconoscere che hanno offeso non me ma Salemi, allora sono pronto a dare la cittadinanza onoraria anche a loro. L’idea che la citta’ non sia degna di Agnese Borsellino e’ molto grave. Quindi, e’ bene che risarciscano queste ferite”…

“Quando Agnese Borsellino e’ venuta a Salemi mi ha fatto una confidenza: mi ha detto che assomiglio come nessun altro a suo marito Paolo Borsellino. Certo, faceva riferimento al suo carattere, al gusto per le battute”.

Infine … ha ribadito che non e’ stato lui ad avere l’idea sulla cittadinanza onoraria per la signora Agnese, ma di uno dei suoi assessori, Glidewell… la cittadinanza verra’ conferita anche al sindaco di Gela, Rosario Crocetta e a Tina Montinaro, vedova di uno degli agenti di scorta morti con il giudice Giovanni Falcone.

Tutta la nota Adnkronos

3 thoughts on “Vittorio Sgarbi: “Ho pensato di dimettermi da sindaco perche’ minacciato dall’antimafia”

  1. Innanzitutto Auguri a tutti, visto che oggi è il primo del 2009.

    Mi sono già da diverso tempo chiesto come mai era stato “mandato” Sgarbi in Sicilia. Peraltro, non conoscevo i “vantaggi” del paese di Salemi derivanti dalla sua elezione a Sindaco, ma certo da un punto di vista sociale, era triste vedere che una collettività vota alle comunali per una persona che gli viene chiaramente calata “dall’alto”.

    Ma ritornando alla presenza di Sgarbi in Sicilia, poiché per la mia piccola esperienza in trincea non credo più alle coincidenze politiche ed altrettanto alle “disattenzioni” di certi magistrati (così non posso sembrare di essere fazioso) ritengo che Sgarbi in Sicilia sia stato concepito come una sorta di “elettrolisi” di ciò che ancora rimane unito nella società civile ed in quel centro-sinistra che cerca, vuole, reagire alla “prepotenza” elettorale del centro destra.

    Certo, la loquacità non gli manca e neppure la teatralità mediatica e neanche (guarda caso) il sostegno di “quest’ultima”, ma basterebbe accorgersi che sostanzialmente parla di diritto ed è un profano come me, si lancia in considerazioni psicologiche ed è un profano come me, ma soprattutto pretende che l’universo si identifichi solo nell’immaginazione artistica umana, come se tutto il resto della scienza fosse retorica.

    Il suo grande vantaggio, come d’altronde di tutta l’attuale politica, è che dall’altro lato non sembrano esserci più “contrappesi”. E peraltro, c’è pure da aggiungere che chi “resiste” alle lusinghe, indubbiamente allettanti e provocatrici del centro destra, spesso poi si ritrova da solo e isolato.

  2. Buon anno a tutti
    Non credo nel giustizialismo sbandierato ai quattro venti.
    @ Salvatore : è facile ……. troppo facile scrivere uomo(!?)e null’altro
    Sgarbi calato dall’alto? visto il sistema non stupisce nessuno.
    Stupisce invece il fatto -io non sono di Salemi- che a Salemi ci sia un fermento [ l’arte non sarà, tutto ne sono convinto, fatto stà…].
    Il compito di un sindaco?
    Promuovere la sua città, darle visibilità e Sgarbi con tutti i suoi eccessi pare riuscirci.
    Un utlima cosa, non so quanto al mafiosotto di turno che prima intimoriva solo con la presenza verrà sempice ottenere quello che in Sicilia è facile ottenere solo per “nomea” con un sindaco e degli assessori come Sgarbi e Toscani.
    Lasciamoli lavorare per la città se lavoreranno bene si vedrà come si vedrà se avranno lavorato male, i conti si fanno alla fine.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...