Trapani si scopre razzista ed attende la sua Rosa Lee Parks

Chi era Rosa Lee Parks e che c’entra con Trapani ?

C’entra, c’entra .

Rosa Lee Parks è stata quella donna afroamericana che nel dicembre del 1955 avviò a Montgomery, capitale dello stato dell’Alabama, la protesta contro la segregazione razziale sugli autobus, rifiutandosi di alzarsi e lasciare il posto ad un bianco e per questo motivo venne arrestata.

Il suo clamoroso gesto dette il via al boicottaggio dei trasporti pubblici da parte della comunità nera e viene considerato il punto di partenza del moderno movimento per i diritti civili, che  ha permesso oggi ad un americano di pelle scura di potere aspirare alla presidenza USA.

Sul finire del settembre 2008 ci tocca leggere su TrapaniOK.it

A Trapani autobus soltanto per i “bianchi”.

Dopo gli episodi accaduti sugli autobus della linea 31, vietato l’accesso agli extracomunitari.

Non posso credere che tutto questo sia vero e, se vero, che nesuno degli autori di tale provvedimento non sia oggi oggetto di una qualche iniziativa giudiziaria.

Nel corpo dell’articolo infatti è possibile leggere : “… Gli autobus della linea 31, che collega il centro per immigrati di Salinagrande alla città, sono vietati agli immigrati. Gli extracomunitari non possono salire a bordo… soluzione estrema adottata dopo gli incresciosi episodi accaduti nel corso delle ultime settimane… Numerosi autisti e passeggeri hanno denunciato di essere stati minacciati in più occasioni da extracomunitari ubriachi… Poiché il problema persiste, si è individuata un’altra soluzione: non fare salire a bordo dei mezzi tali persone se si trovassero in fermata… Il segretario della Uil trasporti chiede disporre servizi straordinari di trasporto per gli immigrati con la presenza delle forze armate al fine di garantire l’incolumità degli autisti.“.

Il problema non è determinato quindi da “individui“, da perseguire singolarmente per i loro comportamenti penalmente rilevanti, ma da “insiemi di individui” di tutta evidenza identificati, si presume, per colore della pelle, cenci, ed altri indicatori di razza, status, povertà.

Siamo o non siamo, in quanto a discriminazione razziale, entrati in qualcosa che va ben oltre il Mississipi e l’Alabama degli anni 50′, stati nei quali non si impediva ai neri l’accesso agli autobus, ma se ne esigeva “solo” la segregazione e una “diminutio” dei diritti in favore dei cittadini di pelle bianca ?

Annunci

4 thoughts on “Trapani si scopre razzista ed attende la sua Rosa Lee Parks

  1. Apprendo oggi che l’eurodeputato Giusto Catania ha chiesto l’intervento della Commissione Europea per far luce sul razzismo a Trapani.
    da Trapani OK “Il riferimento è alla decisione assunta da alcuni autisti degli autobus della linea 31 di non fermarsi alle fermate in cui sono presenti immigrati, dopo gli episodi di violenza accaduti nelle settimane scorse su alcuni mezzi. “Tutto è accaduto a causa di lamentele per la presenza a bordo di immigrati ubriachi”, dice il parlamentare. “Per risolvere il problema l’Atm ha deciso di revocare ai migranti il diritto a salire senza l’acquisto del biglietto. L’ipotesi, contestata da molti, poiché i richiedenti asilo, che non hanno neanche indumenti per coprirsi, hanno difficilmente la possibilità di acquistare i biglietti, è stata ritirata. Fallito questo tentativo l’azienda ha lasciato all’autista la decisione su chi può salire o meno sull’autobus”.”

    Un plauso a Giusto Catania.

  2. Non è Trapani che è razzista, sono loro che sono extracomunitari « Diarioelettorale Weblog

  3. Gli italiani sono razzisti…e i siciliani? « Bruco nero

  4. Vedi Trapani e poi… ma muori ! | Diarioelettorale Weblog

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...