Barack Obama vs John McCain: qui si vola alto

Poteva “diarioelettorale” non occuparsi, almeno un pò, delle elezioni americane in programma nell’Election Day del 4 novembre prossimo ?

No che non poteva e così è qui per fornirvi il link accedendo al quale potrete ascoltare, vedere e leggere (in inglese, senza intermediari) il primo dei tre dibattiti previsti,  svoltosi ad Oxford nello Stato del Missisipi ieri 26 settembre.
Potrete così sentire i toni e gli accenti dei protagonisti, farvi una idea di quanto possa essere importante e cosa significhi il confronto elettorale in una democrazia matura.

Vi è chi ha notato che McCain ha evitato di guardare l’avversario, e chi ha notato l’esitazione nel pronunciare il nome di Ahmadinejad, o lo scivolone sul nome del nuovo presidente pakistano Asif Ali Zardari, o ancora che entrambi i candidati hanno ripetutamente glissato sul piano anticrisi da 700 miliardi di dollari.

Il titolo del pezzo di Alessandra Stanley sul “The New Yorks Times”, “Beyond Ideology, a Collision of Generations” – Più che di ideologie un contrasto di generazioniriassume forse meglio di ogni altro limiti e prospettive dello scontro in atto in questa campagna per il rinnovo della presiudenza USA.