A Salemi “Chi ha paura muore ogni giorno”

Sarà presentato oggi a Salemi, nell’atrio del castello arabo-normanno alle ore 21.00, il libro di Giuseppe AyalaChi ha paura muore ogni giorno“, edito da Mondadori.
Alla presentazione saranno presenti l’autore, il Sindaco di Salemi Vittorio Sgarbi, l’Assessore Peter Glidewell e la giornalista Maria Giovanna Maglie.
L’evento è organizzato nell’ambito degli ‘Incontri letterari’ promossi dall’assessorato alla Cultura diretto dall’assessore Glidewell.
Nelle scorse settimane sono stati ospiti a Salemi gli scrittori Pino Roveredo, Matteo Collura e Vittorio Pezzuto.

Giuseppe Ayala – è nato a Caltanissetta il 18 maggio 1945. Dopo la laurea in giurisprudenza, conseguita all’Università degli studi di Palermo, ha esercitato  la professione di pubblico ministero diventando, tra l’altro, Consigliere di Cassazione.
Ayala ha avuto un ruolo di rilievo nel pool anti-mafia.
Dal 1992, dopo gli omicidi di Giovanni Falcone e Paolo Borsellino, è divenuto deputato nelle file del Partito Repubblicano Italiano, rieletto nel 1994, passa al senato nel 1996 dove viene riconfermato nel 2001. Ayala è stato Sottosegretario al Ministero della Giustizia con il governo Prodi e D’Alema.
Attualmente è consigliere presso la Corte di Appello di L’Aquila.

Ayala rappresentò in aula la pubblica accusa nel primo maxiprocesso, sostenendo le tesi di Falcone, Borsellino e della procura di Palermo di fronte ai boss e ai loro avvocati, interrogando i primi pentiti e ottenendo una serie di significative condanne.
Ayala nel libro racconta la sua verità sugli amici Falcone e Borsellino, ricordandone il contributo alla lotta alla mafia e le riflessioni sulla Sicilia, Cosa nostra, la giustizia e la politica, ma anche la travolgente ironia, la gioia di vivere, le passioni civili e private, le vicende quotidiane che nessuno ha mai descritto con tanta affezionata e intima conoscenza.