Salemi, terreni confiscati a mafioso assegnati al Comune

Questi terreni sono una risorsa per la nostra comunità“, lo ha detto il sindaco di Salemi Vittorio Sgarbi, nel corso di un sopralluogo con alcuni amministratori ed il comandante della stazione dei carabinieri, il maresciallo Giovanni Teri, ad un appezzamento di terreno, nelle campagne del Comune del Belice, confiscato al latitante Salvatore Miceli, ricercato da oltre sette anni per associazione mafiosa e traffico internazionale di droga, ed assegnato al Comune di Salemi.

Si tratta di oltre sessantacinque ettari di terreno, che saranno destinati a finalità sociali. Il terreno, a circa sette chilometri dal centro abitato di Salemi, è attualmente incolto. Annessi agli appezzamenti vi sono alcuni immobili in condizioni di abbandono e allo stato non utilizzabili.

Ad  un ambizioso progetto di utilizzo sociale stanno già lavorando l’assessore all’agricoltura Peter Glidewell e l’assessore alla creatività Oliviero Toscani.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...