Provincia di Trapani, Giulia Adamo non ci sta più

Giulia Adamo ha presentato ricorso al Tar contro la nomina degli assessori da parte del presidente della Provincia regionale di Trapani, Mimmo Turano.

Ci sono voluti quasi due mesi per designare il dodicesimo assessore – dice Adamo – e non sapendo che fare Turano ha pensato bene di designare il suo socio di studio sconfitto alle ultime elezioni.

Il presidente della Provincia Regionale di Trapani Mimmo Turano ha nei giorni scorsi nominato come dodicesimo assessore della sua giunta Baldassare Lauria avvocato, alcamese come il presidente.

Per la Adamo “quello che è più grave, Turano ha ignorato qualsiasi criterio politico, per esempio non ha tenuto conto del numero dei consiglieri di riferimento di ciascun gruppo, non ha fatto riunioni con gli esponenti dei partiti che l’hanno appoggiato, ha agito secondo un criterio di prepotenza politica molto discutibile”.

Poichè il voto degli elettori è stato ignorato – afferma la Adamo – e poichè, soprattutto, non possiamo disconoscere le leggi che sono la base della democrazia, ho presentato ricorso al Tar per tutelare il voto espresso dai cittadini e per amore di giustizia“.

Si ritiene che alla base del ricorso vi siano le designazioni degli assessori che così come prevede la legge l’allora candidato presidente della Provincia Mimmo Turano fu obbligato ad effettuare ed a presentare agli elettori.

In particolare Mimmo Turano indicò agli elettori come futuri assessori della sua giunta: Antonio D’Alì, Giulia Adamo, Eleonora Lo Curto, Paolo Ruggirello, Tony Scilla, Livio Marrocco, Pio Lo Giudice e Francesco Regina. Se avesse dovuto affrontare il ballottaggio avrebbe dovuto indicare anche gli altri 4 assessori per arrivare a quota 12.

Ma così come prevede la legge (articolo 12, comma 1 della legge regionale n.7 del 1992 e successive modifiche) Mimmo Turano ha proceduto alla nomina quando ha definito la Giunta ?

Dei designati, solo Paolo Ruggirello (prima di essere sostituito da Vincenzino Culicchia) e Francesco Regina hanno avuto la conferma della nomina.  Gli altri sono stati tutti sostituiti e secondo la norma in questione è obbligo per il presidente nominare gli assessori designati all’atto della presentazione della candidatura a meno di dimissioni volontarie dei designati.

Quel che è certo Mimmo Turano non è in possesso di dimissioni volontarie da parte di Giulia Adamo.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...